Quesiti su assegni familiari, detrazioni fiscali e pensione di reversibilità

a cura di Giorgio Di Dio – isola di Procida

Rispondiamo ai due ultimi quesiti pervenuti sul sito.

QUESITO n° 1

Io e mia moglie stiamo avviando le procedure legali di una separazione consensuale. Abbiamo 2 figli di cui uno maggiorenne,che preferirebbero vivere con la madre. Mi ha chiesto, tramite il suo legale un assegno mensile di 1500 euro. Essendo il solo responsabile del fallimento matrimoniale, ritengo giusto assumermi la responsabilità dell’accaduto.
Vorrei sapere se da dipendente posso detrarre fiscalmente l’assegno e se la mia ex moglie godrà della reversibilità pensionistica in caso di mio decesso.

Gianmario Madera

RISPOSTA

1^ DOMANDA: Ai sensi dell’articolo 10, lettera c) del Tuir sono deducibili dal reddito gli assegni periodici corrisposti al coniuge, ad esclusione di quelli destinati al mantenimento dei figli, in conseguenza di separazione legale ed effettiva, di scioglimento o annullamento del matrimonio o di cessazione dei suoi effetti civili, nella misura in cui risultano da provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Quindi bisognerà che la sentenza di separazione stabilisca qual è la quota di assegno corrisposta per il coniuge e quale quella dei figli.

2^ DOMANDA: In caso di separazione consensuale il coniuge superstite ha sempre diritto alla pensione di reversibilità. Se la separazione, invece, è con addebito il coniuge superstite può avere la pensione di reversibilità solo se era già titolare dell’assegno alimentare (Corte costituzionale: la sentenza 286/87). A diversa conclusione giunge la Cassazione sezione lavoro(sentenza 15516/2003) che ritiene che anche il coniuge separato per colpa ha alla pensione di reversibilità anche se non percepisce l’assegno alimentare. L’Inps, generalmente respinge le domande di pensione presentate da coniugi non titolari di un precedente assegno alimentare. Se, poi, la separazione legale si trasforma in divorzio, al coniuge superstite spetta la reversibilità solo se prima godeva dell’assegno divorzile stabilito dal tribunale.

QUESITO n° 2

Salve, vi volevo porre questo quesito: per una famiglia di 3 componenti, si possono avere accreditati sulla busta paga solo gli assegni familiari, mentre la detrazione fiscale per i familiari a carico recuperarla con il 730 e non mese per mese sulla busta paga? Chiedo questo perchè il mio datore di lavoro mi da gli assegni familiari ma il risparmio delle tasse se lo prende lui in quanto mettendo i familiari a carico la mia busta paga è sempre uguale ed è aumentata per il solo importo degli assegni. GRAZIE!

MARIANNA

RISPOSTA

Il datore di lavoro deve riconoscere, su comunicazione del dipendente, le detrazioni fiscali per familiare a carico e attribuirle mensilmente sulla busta paga. Se per errore non le avesse riconosciute,il dipendente, oltre al far presente la cosa al datore di lavoro, che non credo possa rifiutarsi di riconoscerle (se ci sono i requisiti per averle) può recuperarle compilando il modello 730.

About these ads

145 pensieri su “Quesiti su assegni familiari, detrazioni fiscali e pensione di reversibilità

  1. Buon giorno, io vorrei sapere, se non volessi avere gli assegni familiari in busta paga come posso fare ad avere il rimborso sulla mia dichiarazione dei redditi?

    grazie e a presto.
    Mauro

  2. Sono una commerciante con un marito senza lavoro ed un figlio di 15 mesi; vorrei sapere se mi spettano gli assegni per marito e figlio. In caso affermativo, quali sono i requisiti e cosa devo fare?

  3. salve, ho quattro figli e vorrei sapere se il bonus delle 1200 euro è previsto anche per il 2008, perchè mi hanno dato solo gli arretrati per il 2007.grazie

  4. Sono una commerciante con un marito senza lavoro ed un figlio di 15 mesi; vorrei sapere se mi spettano gli assegni per marito e figlio. In caso affermativo, quali sono i requisiti e cosa devo fare?

  5. RISPONDO MARINELLA
    Spettano sicuramente le detrazioni per familiari a carico. Per quanto riguarda gli assegni per il nucleo familiari mi risultano che spettino a:
    Lavoratori dipendenti pubblici e privati (anche con contratto part-time)
    Pensionati ex lavoratori dipendenti
    Disoccupati indennizzati, lavoratori cassintegrati, in mobilità e impiegati in lavori
    socialmente utili
    Soci di cooperative
    Lavoratori assenti per malattia o maternità
    Lavoratori richiamati alle armi
    Persone assistite per tubercolosi
    Lavoratori in aspettativa per cariche pubbliche elettive e sindacali
    Lavoratori dell’industria o marittimi in congedo matrimoniale
    Caratisti imbarcati sulla nave da loro stessi armata, agli armatori e ai proprietari
    armatori
    Non mi sembrano ch spettino per i commercianti. Non essendo, però, questa la mia specifica materia consiglierei di chiedere maggiori chiarimenti all’INPS.
    Ciao
    Giorgio Di Dio

  6. Buongiorno,
    Ho stipulato un contratto di mutuo, cointestato al 50%
    con mia moglie per l’acquisto della nostra abitazione principale che però è intestata al 100% a mia moglie.
    Volevo sapere cortesemente:
    1 Posso dedurre il 19% sull’importo degli interessi
    per la mia quota?
    2 Essendo mia moglie a mio carico, posso dedurre
    il 19% degli interessi sulla sua quota?
    Grazie per l’aiuto

  7. RISPONDO A D’APICE DONATO
    La .detrazione per gli interessi passivi derivanti dal mutuo stipulato per l’acquisto dell’abitazione principale è fruibile solo da chi ha acquistato l’immobile, e non può andare a beneficio di un altro familiare non proprietario. Quindi, prima di portare in detrazione interessi passivi che potrebbero essere poi ripresi dall’amministrazione finanziaria, si consiglia di fare un’attenta verifica all’agenzia delle entrate.
    Giorgio Di Dio

  8. Sono un lavoratore dipendente e mia moglie nell’anno in corso ha superato la soglia dei 2800 euro per le deduzioni/detrazioni fiscali fiscali. Attualmente percepisco l’assegno familiare per mia figlia,
    vorrei sapere se spetta.

  9. Siamo due lavoratori dipendenti con due figli a carico.
    Per errore mio marito li ha dichiarati a suo carico al 100%. Non avendo ancora presentato la mia dichiarazione per le detrazioni, cosa devo scrivere per mettermi in regola? A che sanzioni vado incontro dichiarando il 50%?

  10. Mi sono sposata il 10/05/2008, mio marito percepisce uno stipendio da operaio metalmeccanico di circa 1200 euro al mese. Io ho un contratto a tempo deteminato di 6 mesi (finisce a settmbre 2008) per un orario di 12 ore a settimana e percepisco circa 450 euro mensili (il mio contratto è chiamato weekend perchè prevede le giornate lavorative di fine settimana). Vorrei sapere se, con questo tipo di contratto e stipendio, mio marito può richiedere l’assegno familiare per la moglie a carico ed avere le deduzioni/detrazioni fiscali sullo stipendio.
    Distinti saluti

  11. RISPONDO A FEDERICO
    Le detrazioni fiscali sono cosa diversa dall’ assegno per il nucleo familiare. La domanda non è chiara. In ogni caso la determinazione della spettanza dell’assegno nucleo familiare segue un altro tipo di procedura che nulla ha a che vedere con la detrazione per moglie a carico.
    Giorgio Di Dio

  12. RISPONDO A CRISTINA
    Per il 2007 i figli a carico devono essere ripartiti al 50% tra i coniugi. Si può scegliere, previo accordo, di attrbbuire il 100% al coniuge con reddito più alto. In ogni caso, non è possibile superare il 100%.
    Giorgio Di Dio

  13. RISPONDO A IVA
    L’assegno pe ril nucleo familiare viene determinato incorociando il reddito dell’intero nucleo familiare con il il numero dei componenti dello stesso ( ci sono le tabelle sul sito dell’INPS). La detrazione fiscale per coniuge a carico spetta se il coniuge non ha un reddito superiore ad euro 2.840,51.
    Giorgio Di Dio

  14. Mio padre, rimasto vedovo nel 1988 e titolare di una quota di reversibilità della pensione di mia madre, si risposa e ne fa comunicazione all’inps. Gli viene riferito che può continuare a percepire la reversibilità per altri due anni. Trascorsi i due anni l’inps continua a versare la reversibilità anche dopo ulteriori comunicazioni. Ora mio padre è morto e la seconda moglie fa richiesta della pensione di reversibilità di suo marito.
    L’inps ora rivuole ciò che ha versato in più. La mia domanda è: può farlo? anche se è stato comunicato tutto al momento giusto e l’errore è solo suo?
    Grazie per la risposta

  15. RISPONDO A LIVIA
    La questione del recupero degli indebiti pensionistici è molto complessa. L’articolo 13 comma 1, della legge 412/1991 stabilisce che non si fa luogo al recupero di somme indebitamente corrisposte, salvo che l’indebita percezione sia dovuta a dolo dell’interessato. La questione giuridica è, però, molto complessa perchè bisognerebbe dimostare che la colpa è unicamente dell’ ente erogatore.
    Giorgio Di Dio

  16. Salve, vorrei sapere quanto mi compete di assegni familiari con moglie e 2 figli minori (meno di 4 anni), tutti completamente a carico per tutto l’anno,
    in complessivo sulla busta paga con un rettito da 730:
    Voce del 730 “reddito complessivo” 22.965,00
    Voce del 730 “reddito imponibile” 17.646,00
    Ho riportato entrambe le voci perchè non so quale delle due vada usata.
    Grazie per la risposta.
    P.s. con un filgio solo, dato che il secondo è nato il 16/060/08 mi davano 115,00 euro a testa circa era corretto?

  17. Salve sono un pensionato separato cosensualmente , ho un figlio attualmente di 20 anni che vive con me .Abbiamo avuto l’affidamento congiunto fino alla maggiore età.
    Da due anno la mia pensione non gode del diritto dellassegno perequativo automatico in quanto superiore a 3539,73 euro lordi.
    La mia ex consorte però mi ha chiesto sempre l’adeguamento istat ( quest’anno del 2,6% ) in quanto previsto dal documento di separazione.Ho chiesto all’INPDAP che mi amministra se è possibile consideare che il mio vero reddito è in effetti di circa 900 euro in meno al mese ( quota che le verso per il mantenimento) e mi hanno rsposto vagamente di no.
    Di questo passo lei percepirà di più che io e mio figlio singolarmente.
    Grazie per la risposta

  18. vorrei sapere se nella richiesta x assegni familiari devo inserire anche il reddito da invalidita’ ordinaria oltre al cud.premesso che il tetto imponibile sale molto ma dell’invalidita ‘una partev la trattiene l’azienda e poi con il 730 devo pagare molto ,quindi ne rimane ben poco.E’giusto che l’invalidita’ faccia cumulo anche x gli assegni?.
    slt lLUIGI CERRATO

  19. dall’anno 2008 sono lavoratore dipendente mentre nel decorso anno 2007 ero un lavoratore autonomo.
    posso chiedere gli assegni famigliari al mio datore di lavoro per mio figlio relativamente al periodo dal 01/07/08 al 30/06/09 ?
    Grazie

  20. Buongiorno, mio figlio iscritto come artigiano é in procinto di avere un figlio é unito non coniugato e unitamente alla sua compagna risiede presso di noi, pertanto risulta nello stato di famiglia dei genitori.
    In quale misura ha diritto delle detrazioni fiscali per il figlio a carico e come quqntificarle???
    Ringrazio in anticipo, cordiali saluti.
    Gina

  21. Buonasera,
    ho due figli e mia moglia sta aspettando il terzo. Attualmente lavora, ma poi starà a casa. Come faccio a quantificare l’aumento della mia busata paga fra assegni familiari e detrazioni?
    Adesso 2 figli a carico e moglie lavora
    Dopo 3 figli a carico e moglie a carico

    La tabella degli assegni l’ho trovata, mi manca il calcolo detrazione. Grazie

  22. SALVE, SONO UNA DISSOCUPATA ISCRITTA ALLE LISTE SPECIALI, IN CONSIDERAZIONE DEL FATTO CHE HO UN INVALIDITA’ DEL 75% TEMPORANEA VORREI CHIEDERE SE IN QUESTO CASO POSSO MI SPETTA OLTRE ALL’ASSEGNO DI INVALIDITA’ ANCHE GLI ASSEGNI FAMILIARI MIO MARITO E’ UN COMMERCIANTE. GRAZIE

  23. Vorrei sapere se nella richiesta degli assegni familiari, devo inserire i redditi delle mie figlie, fiscalmente a carico, che percepiscono quota del 20% ciascuna della pensione, non soggetta a irpef e inferiore a 2840.51, di reversibilità del padre deceduto.

  24. una signora anziana è deceduta con una pensione di reversibilità del marito defunto dal 1972.La figlia vivente con una grave patologia ha diritto ad avere la reversibilità della mamma pur avendo una pensione al minimo?Il medico dell’INPS dice che la patologia deve risalire prima del ’72, invece la grave patologia viene riconosciuta mentre era in vita la mamma.

  25. Sono legalmente separato ho 2 bambine, mia moglie non lavora e le passo un assegno di 1000 euro mensili; come detrazioni in busta paga per il mantenimento della ex coniuge mi spetta qualcosa? E nella compilazione del 730 ?
    Grazie in anticipo per l’eventuale risposta

  26. sono una dipendente della scuola coniugata e senza figli , mio marito e stato licenziato , vorrei sapere se mi spettano solo le detrazioni per lui o anche l’assegno famigliare grazie

  27. sono una dipendente, mio marito un piccolo artigiano, abbiamo quattro figli è giusto che non ci spettino gli assegni familiari solo perchè il mio reddito non supera del 70 % quello di mio marito. e agli artigiani perche non spettano gli assegni?

  28. Buongiorno,
    siamo una coppia convivente e non sposata da cui e’ nata una bambina regolarmente riconosciuta dal padre.Lui percepisce gli assegni familiari e io ho il reddito piu’ alto.Come dobbiamo comportarci per le detrazioni fiscali?
    Grazie
    Cordiali saluti

  29. voglio sapere se posso recuperare l’altro 50% delle
    detrazioni su figli a carico fino al 2007 in quanto sulla
    busta paga usciva 50% e non 100%.
    nota bene mio marito a fatto il 730 solo nel2008

  30. Salve, sono separata da 16 anni..ho un figlio di 17 che a capodanno prossimo compie i 18..percepisco l’assegno famigliare poichè è totalmente a mio carico..a dicembre compiuta la maggiore età nn percepirò più l’assegno dall’imps? lui è ancora studente! inoltre suo padre già da anni nn mi da il mantenimento….un ‘ultima domanda, da separati ,nel caso di decesso di uno di oi due ,l’altro riceverebbe la reversibilità? Grazie per la risposta.

  31. salve, sono un dipendente part-time a 30 ore sposato e con un figlio di 5 mesi.
    Vorrei sapere se ho diritto a ricevere gli assegni familiari anche se mia moglie e mio figlio, che vivono con me, hanno una residenza diversa dalla mia.
    grazie.

  32. Buongiorno, ho un problema con l’ufficio paghe. Io sono l’unico genitore di un figlio naturale nato nel 1997. Fino ad ora mi hanno dato gli assegni come unico genitore inserendomi nella tabella 12, adesso nel 2008 mi sono sposata con un uomo che non è il padre, e l’ufficio paghe asserisce che adesso mio figlio ha due genitori e quindi mi deve inserire nella tabella 11. Io sono d’accordo nel sommare i nostri due redditi ma non a rientrare nella tabella 11 in quanto il genitore è solo uno, e solo io ho dei doveri rispetto a mio figlio. Mi potrebbe indicare le normative che regolano tale situazione per poter fornire adeguata documentazione? All’inps non sanno cosa fare. Ma è un caso così strano?
    La ringrazio in anticipo.

  33. lavoro in una cooperativa come socio lavoratore,dato che la nostra e prestazione di mano d’opera presso terzi,il 25 luglio c.a,mi hanno mandato in ferie dicendomi che sarei dovuto rientrare il 15 settembre in quanto vi erano due settimane di cassa integrale,ma poco prima che rientrassi mi hanno detto che e ancora tutto fermo,attualmente mi trovo a casa e la cooperativa mi ha messo a zero ore,tutto questo senza darmene comunicazione per iscritto.Vi chiedo cortesemente se e, una procedura normale,in quanto mi e stato detto che non percepiro’ nemmeno gli assegni familiari dato che ho tre bambini piccoli.inoltre volevo sapere se esistono ammorizzatori economici per chi come me si ritrova senza stipendio e senza lavoro.Nel ringraziarvi porgo distinti saluti.

  34. SALVE TUTTI SONO SARAH HO UNA CURIOSITA’ IO E MIA FIGLIA SIAMO NELLO STATO DI FAMIGLA DI MIO PADE IL CUALE PRENDE UNA PENSIONE DI VECCHIAIA SUI 800€ MENSILI PIU’ O MENO.VORREI SAPERE CH QUOTA MENSILMENTE DOVREI PRENDERE!!!ASPETO UNA RISPOSTA GRAZIE ANTICIPATAMENTE

  35. SALVE A TUTTI SONO SARAH HO UNA CURIOSITA’ IO E MIA FIGLIA SIAMO NELLO STATO DI FAMIGLA DI MIO PADRE IL QUALE PRENDE UNA PENSIONE DI VECCHIAIA SUI 800€ MENSILI PIU’ O MENO.VORREI SAPERE CHE QUOTA MENSILMENTE DOVREI PRENDERE DI ASSEGNI FAMILIARI???!!!ASPETO UNA RISPOSTA GRAZIE ANTICIPATAMENTE

    • bona sera , sono straniera moldava, sono sposata con italiano da 3 ani,tengo 2 bambini che sono mii ,siamo a carica a lui ,lui e pensionato,per me e per bambini prendeasenio familiare di 160 euro, io voglio fare un prestito ala banca di 5000 mila€ lo poso fare o no senta garantio di mio marito.GRATIE.

  36. salve desidero sapere se mi verranno tolte le detrazioni per carico di famiglia sulla mia pensione per due figli a carico che anno superato la maggiore eta’ grazie

  37. RISPONDO A ROMEO RAFFAELE.
    Il superamento della maggiore età comporta l’uscita dal nucleo familiare solo per quanro riguarda gli assegni familiari. Le detrazioni fiscali, invece, restano fino a qundo i figli non superano il reddito annuo di euro 2.840,51.

    Giorgio Di Dio

    • se ho un figlio a carico e questo lavora qualche mese all’estero, devo sommare quel reddito a quello che ha percepito in italia? grazie rosaria

  38. RISPONDO A SARAH
    Per rispondere bisognerebbe conoscere il reddiro lordo e non quello netto. Poi bisogna sapere se nel nucleo ci sono altar persone. Per es. la madre non c’è?

    Giorgio Di Dio

  39. Salve..
    sono una studentessa universitaria della provincia di Padova di 20 anni e mia madre casalinga e vedova da 8 anni percepisce oltre alla pensione di reversibilità di mio padre anche un assegno famigliare (l’inps le ha detto che ne ha diritto per i miei 3 anni di unversità, ricordo che in casa ora ci sono solo io perchè i miei altri 4 fratelli sono tutti sposati). Da un anno sono in regola a chiamata in una trattoria per 2 ore al mese per riuscire ad avere un po’ di più. Lunedì l’inps ha mandato una raccomandata nella quale richiede in dietro 8 mila euro di assegni che non mi spettavano più in quanto lavoratrice con reddito indipendente. La legge infatti direbbe che il figlio a carico qualora dichiari di avere un MINIMO reddito non ha più diritto all’assegno [ovviamente non lo sapevo, non avrei mai rinunciato a 400€ al mese per 15€ di media di busta paga che servono solo per arrotondare]. Chiedo: può l’inps rivolere questi soldi dopo un anno? anche perchè non rivuole solo quelli del tempo effettivamente di lavoro, ma dal gennaio dell’anno in cui mi sono messa in regola. Ovviamente mi sono licenziata per riaverne diritto e ho fatto ricorso all’inps. Ma come si fa a pretendere che non ci sia il lavoro nero se fanno di tutto per penalizzarti? Io studio a tempo pieno e lavoro nel week-end, ho solo mia madre non lavoratrice o non altri redditi. Vi prego ditemi qualcosa perchè quei 8mila euro che toglieranno dalle prossime pensioni servono (e inoltre non ho più quel lavoretto a chiamata).

  40. ho percepito pensione di invalidita cento per cento con accompagno per 2006 2007 per un linfoma.alla trevisione ero guarita ma con acciacchi reattivi e l’usl mi ha ridato cento per cento con accompagno.ho percepito pensione regolarmente fino a luglio quando mi sono vista decretare sospensione dipensione.intanto mi arrivava regolarmente e l’ho pr4esa fino a settembre.ora vogliono i soldi indietro per il 2008.alla visita che ho recentemente fatto alla commisisone principare inps mi hanno dato il cento per cento ma senza accompagno.e’ vero che detrarranno il debito cominciando gia dagli arretrati che percepiro quando avro il nuovo verbale e i soldi? grazie . paola

  41. Buongiorno, sono Patrizia e vorrei porre questo quesito.
    Mio padre dipendente comunale percepiva una pensione di 1366 euro al mese, mia madre ora vedova è invalida al 100% e percepisce l’indennità di accopagnamento di 460 euro. Adesso dopo la morte di mio padre quanto spetterà a mia madre della pensione di mio padre? grazie distinti saluti

  42. Salve,
    io lavoro nel pubblico impiego e ho un bimbo di 3 anni.
    A Ottobre mia moglie ha iniziato un contratto a progetto che scadrà a marzo.
    Ora io devo compilare la domanda per l’assegnazione delle detrazioni e degli assegni familiari.
    Volevo sapere se posso richiedere le detrazioni anche per mia moglie,visto che a marzo forse sarà disoccupata,oppure se il contratto a progetto annulla la possibilità di detrazioni per il coniuge acarico.
    Spero di essermi spiegato.
    Grazie
    Pierluigi

  43. Sono duna dipendente Pubblica, vorrei sapere visto che sono legalemte separta dal 1993 , se mi aspettano delle detrazioni o quant’altro .Spero di essere stata chiara nella formulazione della domanda
    cordiali saluti.

  44. Vorrei porLe un quesito;
    Siamo una famigia di 5 persone moglie, marito, 2 figli e mia madre. MIo marito riceve gli assegni familiari considerando il reditto complessivo ( quello suo e di mia madre che non supera i 2700 €) ma come componenti viene considerato quello di 4 persone.
    E’ giusto coi o a mio marito spetta l’assegno corrispondente per una famiglia di 5 componenti? Grazie per l’eventuale risposta!

  45. salve mi chiamo Roberto , Mio padre è deceduto nel 1998 dopo aver percepito 5 mesi di pensione .sè fosse vivo avrebbe percepito circa 900 euro perche aveva versato 35 anni di contributi.la mia domanda è perchè mia madre prende di reversibilità 581 euro di pensione è se mio padre era vedovo dei suoi contributi per la pensione chi ne avrebbe usufruito

  46. salve,vorrei porre un quesito.Sono un insegnante e convivo con il mio compagno, anche lui insegnante.Il 25 aprile del 2008 è nato mio figlio e ho compilato la richiesta per l’assegno per il nucleo familiare. Ho indicato il mio reddito e anche quello del mio compagno.Nello statino di dicembre è indicato l’assegno con riferimento alla tabella 12 (come se il bambino avesse un solo genitore) e non a quella 11.L’importo ricevuto è quindi più alto, come posso comunicare l’errore?

  47. ciao sono nunzio vorrei sapere se mi spettano gli assegni per la mia nuova compagna e suo figlio di 12 anni da premettere che lei e disoccupata e che sono nel mio stato di famiglia grazie

  48. Sono dipendente pubblica, con figlio di 3 anni e separata consensualmente (affido condiviso). Il bambino vive stabilmente con me (recita la sentenza) e devo richiedere assegno familiare. Intanto chi ha diritto tra i due?Inoltre ex coniuge è restìo a comunicarmi i suoi dati fiscali. Come posso operare?
    Grazie

  49. ho mio suocero che ha percepito detrazioni familiari per tutto il 2008, premetto che sono un lavoratore dipendente con regolare attribuzione di detrazioni in busta. mio suocero vive nella nostar stessa casa ma percepisce una pensione sua cosa succede se ha dichiarato all’ inps un carico familiare che non doveve dichiarare ?

  50. salve sono separato consensualmente con affidamento congiunto sono dipendente statale. nell’arco del mese vedo i miei 2 figli 14 gg e la mia ex moglie 16 circa… passo un assegno di mentenimento, in quanto lei non lavora o meglio lavora in nero, di euro 600… la mia domanda è questa… 1)a chi spettano gli assegni dei bambini visto che nella sentenza di separazione non viene specificato? 2) mi sono fatto fare le detrazioni al 50% ho fatto bene? io guardagno circa 1400 secondo voi non vi sembra tanto 600 euro + 150 di mutuo… grazie rispondete vi prego

  51. Salve
    Lavoro con una cooperativa ed INPS mi a riconosciuto il diritto agli assegni familiari ma il mio datore di lavoro sembra che non me li vuole pagare.I soldi sono gia segnati nelle buste paga che ancora non ho firmato
    Come si possono recuperare diversamente se lui non vuole pagare
    Grazie

  52. Prendo di pensione lorda 10.915 – netto 940.00 euro ho la moglie a carico senza redito, casalinga ;posso far domanda di pensione anche per mia moglie.?Posso ottenere le dettrazioni fiscali per lei non più avute ,perché mia moglie aveva un redito che ora non ha più? Quanto può essere il reddito globale di pensione per due coniugi ,per aver diritto di pensione anche per la moglie?. Grazie

  53. salve. per quanto riguarda la pensione sociale o meglio l’assegno sociale per averne diritto il vostro reddito complessivo per il 2008 non deve superare i 10.285 euro lordi. per quanro riguarda le detrazioni fiscali ne ha diritto se il familiare a carico non ha redditi superiori a 2800 euro. mi sembra di poterle dire non ha diritto all’assegno ma alle detrazioni fiscali.spero di esserle stato d’aiuto.

  54. salve, vorrei sapere se io sposato con mia moglie ,lei separata posso percepire l assegno famigliare + le detrazioni di una sua figlia avuta cn il suo ex,sulla mia busta paga sottolineando che lei ha un contratto partime ed io full tima credo di essermi spiegato..salve

  55. Percepisco un assegno sociale da qualche mese, posso ottenere l’assegno familiare per le persone, ovvero per mia moglie e figli, che sono presenti nel mio nucleo familiare.

  56. Buona sera a tutti, volevo chiedere, essendo mia figlia nata il 16 febbraio, riguardo il mese di febbraio, dovrei percepire l’assegno per il nucleo familiare per intero oppure no? Grazie.

  57. ho 4 figli vorrei una ha 19 anni poi ho 2 gemelle che tra qualche giorno fanno 18 anni e la piccola di 8 anni vorrei sapere se mi aspettano ancora gli assegni familiari essendo che a scuola non vanno e sono tutte disoccupate anche mia moglie ciao

  58. salve,volevo informazione in quando mio suocero vedovo percepisce un assegno sociale dall inps ora ho fatto la riversibilità della pensione quella di mia suocera pensione enplas se gli spetta l aasegno familiare e se può recuperare i 5 anni di arretrati in quando mia suocera deceduta nel 2003 grazie se mi potete rispondere…

  59. buonasera, mi chiamo riccardo scamarcio, sono un pensionato inpdap dal 1999, sono andato in pensione con una riforma per patologie dipendenti da causa di servizio, con il massimo della percentuale di inabilita’, ho prestato servizio nella polizia di stato per 30 anni, apparte la pensione privilegiata, volevo sapere se, la mia situazione di riformato, ha diritto a detrazioni fiscali minori rispetto a chi posto in pensione per limite di rta’ grazie.

  60. Tecnico della polizia di stato.
    Arruolato nella PS nel 1979, transitato nei ruoli tecnici dopo circa diciotto anni di servizio con mansioni di tecnico elettronico per installazioni e riparazione impianti di difesa passiva.
    L’amministrazione ogni anno mi sottopone a visite mediche per lavori a rischio, poiché utilizzo il mezzo denominato “cestello elevatore”, con cui raggiungo metri 10 di altezza per installare o riparare telecamere.
    Nel 2006 c’è stata l’ultima visita medica; il medico del corpo mi dispensava dal mio lavoro poiché, dopo accertamenti clinici, mi riscontrava patologie tali da non poter continuare LA MIA PROFESSIONE, cosi venivo assegnato ad altro incarico interno d’ufficio.
    Così chiedevo la dipendenza da causa di servizio. A gennaio 2008 l’ospedale militare dichiarava: “ E’ NON IDONEO PERMANENTEMENTE AL SERVIZIO NELLA PS IN MODO PARZIALE, QUALORA LA INFERMITA’ X SIA RICONOSCIUTA SI DIPENDENTE DA CAUSA DI SERVIZIO”.
    In data 25/02/2009 mi è stata notificata ( con nota da parte del mio ufficio) la non dipendenza delle cause di servizio con RISPOSTA della Commissione di verifica, La quale mi dava 10 giorni DI TEMPO per poter presentare le mie osservazioni.
    Ho deciso di non dare NESSUNA osservazione, poiché sono entrato nel tredicesimo mese di aspettativa che mi obbliga a restituire la metà dello stipendio a partire dallo 09/01/2009 e quindi intendo AZZERARE i 10 GIORNI PER accelerare i tempi della pratica e diminuire i tempi di attesa.
    Domanda: adesso come si procede, la dichiarazione di rinuncia ritorna alla commissione di verifica oppure è il ministero che procede? QUANTO altro TEMPO DOVRO’ASPETTARE? ( visto che più tempo passa più devo restituire) stando a ciò che afferma l’amministrazione ritenendo la nota come un DECRETO ( che in realtà non mi è mai arrivato).
    Comunque, che colpa ho io se la pronuncia del comitato di verifica è giunta il 25/02/2009, cioè dopo circa 13 mesi di attesa, mentre il verbale di riforma parziale dal 08/01/2008 dell’ospedale militare è stato spedito dopo circa 7 mesi di attesa … al mio ufficio per poi transitare al Ministero dell’interno quindi alla CDV CDS?
    Quindi se il verbale di riforma parziale fosse stato spedito PRIMA dall’ospedale militare ADESSO NON MI TROVEREI IN CONDIZIONE DI DOVER RESTITUIRE META’ STIPENDIO a partire dal 9 gennaio 2009 fino a data da stabilire.
    GRADIREI UN VOSTRO CHIARIMENTO E ANCHE POSSIBILI SOLUZIONI.
    ANTICIPATAMENTE RINGRAZIO
    CORDIALI SALUTI

  61. volevo sapere se un dipendente che è stato assunto presso una nuova ditta a marzo 2009 richiede gli assegni familiari per il periodo 03/2007 – 01/2008 dove lavorava presso un’altra ditta, ma nell’anno 2005 e 2006 (anni da prendere come riferimento per gli assegni) non ha percepito reddito perchè ancora non lavorava, può richiedere gli arretrati per quel periodo? e li deve richiedere a questa nuova ditta o a quella dove lavorava?
    grazie

  62. Sono disoccupato e vivo con mia moglie e i miei figli a casa di mio suocero. Vorrei sapere se mio suocero, pensionato, può richiedere gli assegni familiari all’INPS anche per la mia famiglia?

  63. salve
    a luglio 2008 io e la mia compagna abbiamo avuto un bimbo.non esssendo sposati io non potevo percepire assegni sul bimbo ,il quale risultava e risulta tutt’ora sulllo stato di famiglia della mia compagna.dopo varie procedure l’inps ha autorizzato la mia azienda ad accredidare tramite un assegno vero e proprio sulla mia busta l’importo dovuto con arretrati
    dal 1 aprile 2009 ho cambiato azienda e non ho percepito gli assegni e ne le detrazioni per figlio a.carico.
    Vorrei sapere visto che nel mese di giugno ci sposiamo mi conviene attendere per consegnare i vari moduli inps per richiesta assegni per moglie e figlio,oppure ripresento comunque l’autorizzazione rilasciata dall’inps senza aspettare il matrimonio visto che comunque io e ma moglie avremo per motivi vari residenze diverse e quindi risulteremo ancora sui rispettivi stati di famiglia dei genitori(LEI CON IL BIMBO IN AGGIUNTA.)
    la mia futura moglie e ‘ disoccupata.
    grazie

  64. Salve mio suocero è morto ad aprile del 2008 e mia suocera ha percepito la pensione di reversibilità da maggio 2008 ,percependo complessivamente un reddito di circa € 15.000,00. Dovendo fare l’unico per l’anno 2008 per mio suocero, gli spetta la detrazione per coniuge a carico per i primi 4 mesi?

  65. salve sono un ass .te capo di polizia penitenziaria entrato in servizio il 15.09.1982 attualmente 27 anni effettivi piu 5 di abuono, più uno di militare più quattro di servizio svolto fuori il tutto già inquandrato. Attualmente ho circa 37 anni di contributi e 2 mesi penso di aver maturato 80/100 sempre nel 2009 faccio 53 anni di età . Quesito come apparteneza alle forze del ordine posso andare in pensione entro il 2009 e se non quando ?

  66. Buongiorno, ho due figli a carico al 50% con mio marito gli assegni familiari possiamo scegliere se percipirli o tutti io o tutti lui o siamo obbligati a percepirli al 50%?
    grazie Simona

  67. Buonasera, ho 31 anni, mi è stata riconosciuta una invalidità al 33% per disturbi mentali, non potendo più lavorare sono tornata in casa con mia madre. Prendo una pensione mensile, ma mia madre ha diritto all’assegno familiare? Grazie

  68. Buonasera, per necessità devo assistere mio padre disabile e devo necessariamente spostare la mia residenza, mentre quella di mia moglie e dei miei figli resta nell’attuale. Orbene mi spettano gli assegni e le detrazioni per i miei,
    Grazie.

  69. salve mi sono sposato ad agosto 2009 e vivo con mia moglie, mio figlio e la figlia di mia moglie.
    premetto che mia moglie non lavora e non ha mai percepito nulla dal suo ex compagno. sul mio stato di famiglia risultano tutte le persone di cui sopra.
    Vorrei sapere se mi spettano oltre agli assegni familiari anche le detrazioni per la figlia di mia moglie.
    Grazie

  70. Vi pongo un quesito al quale nessuno mi sa rispondere:
    per un lavoratore dipendente, è possibile recuperare le detrazioni x caricki di famiglia relativi a tutto il 2007 a suo tempo non richieste per cattiva informazione ..o disattenzione? vi ringrazio anticipatamente.

  71. sono pensionato vorrei sapere se posso percepire gli assegni famigliari per mia moglie e suo figlio minore, noi viviamo in republica domenicana , regolarmente sposati da due anni , mia moglie é iscritta all’anagrafe dei residenti all’estero .
    Ringrazio per una eventuale risposta.

  72. sono pensionato vorrei sapere se posso percepire gli assegni famigliari per mia moglie e suo figlio minore, noi viviamo in republica domenicana , regolarmente sposati da due anni , mia moglie é iscritta all’anagrafe dei residenti all’estero .
    Ringrazio per una eventuale risposta.

    normamane@hotmail.com

  73. buon giorno ho un problema io sono dipendente comunale
    con moglie invalida al 75% senza figli vorrei sapere che assegno familiare mi spetta ? fino a pochi mesi fà mi veniva aplicata la tabella c 21 inps ora mi è stata tolta dicono che c’e una circolare che dice di avere il 100%e quindi sto ritornando gli arretrati. grazie

  74. Buongiorno,
    sono un dipendente statale con moglie e figli a carico.
    Ecco, da poco, mia moglie ha sottoscritto un contratto a progetto.
    Per questi tipi di contratto mia moglie risulterebbe sempre a carico? eventualmente quando dovrò dichiarare che non è a carico? a termine del progetto che nel suo caso sono 17mesi? In attesa di una Vs gradita risposta, ringrazio anticipatamente

  75. Buona sera,
    io e la mia compagna siamo conviìventi con stessa residenza, abbbiamo appena avuto un figlio,
    posso intesate il figlio a nome suo per gli assegni familiari( essendo conviventi va intestato solo al reddito di chi richiede gli assegni) e a me per le detrazioni irpef?
    GRAZIE MILLE

  76. salve, sono la madre di un ragazzo che percepisce una pensione di invalidà per servizio, ascritta alla talbella A Categoria 8, volevo sapere, avendolo a mio carico, se devo dchiarare la sua pensione sul mio mod. 730.
    grazie infinite Fiorella pisniello

  77. Salve, mio marito deve compilare la domanda per gli assegni familiari ,la domanda è può richiedere gli assegni familiari anche per mio figlio( studente ) nato dal primo matrimonio ,premetto che mio figlio è maggiorenne . Nell’attesa di una risposta le porgo distinti saluti grazie.

    • I lavoratori dipendenti possono richiedere gli ANF per il coniuge ed i figli minorenni. Con il compimento del 18° anno di età, anche se studenti, non vanno compresi tra i compenti il nucleo familiare.

  78. Salve sono una ragazza di 22 anni con un lavoro dipendente e adesso sono in maternità. Io e mia figlia ( ha 1 mese ) viviamo con il mio compagno. Non siamo sposati ma solo conviventi. Lui è artigiano. Vorrei sapere se posso percepire gli assegni famigliari per mia figlia e se mi spettano le detrazioni fiscali per figlio a carico al 100%?
    La ringrazio per la sua gentile risposta. saluti.

    • Le rispondo per la prima parte della domanda.
      Si Lei può percepire gli Anf per sua figlia, ma deve munirsi di autorizzazione INPS (Anf43).
      Per richiedere tale autorizzazione, occore:
      - compilare il modello ANF/42
      - certificato di nascita e stato di famiglia
      -dichirazione altro genitore che non percepisce ANF o altro trattamento di famiglia comunque denomitato per per la figlia
      - copia documento di riconoscimento di entrambi.

  79. Salve, volevo sapere se mi spetta l’ ANF essendo convivente e non sposata, con un figlio in arrivo a Giugno, io ed il mio compagno lavoriamo entrambi, però abbiamo la residenza ognuno a casa propria. Mi spetta l’ ANF pur essendo nel nucleo familiare con i miei genitori che prendono già l’ANF per mia madre e mia sorella? oppure se lo richiede il mio compagno a lui gli spetta pur essendo nel nucleo familiare dei suoi genitori, ma non percepiscono nessun assegno familiare?
    Grazie tanto.

    • Nei casi di figli naturali, l’unico soggetto che può richiedere gli anf è il genitore convivente con il figlio. Pertanto, se lei ed il papà manterrete residenze diverse, soltanto lei potrà usufruire di tale prestazione.
      Auguri.

  80. salve.ho 68 anni e da qualche settimana e venuto a mancare mio marito che percepiva un assegno sociale di409,00euro mensili piu’ la pensione x disabili(invalido civile al100%479,00 euro)vorrei sapere se mi spetta qualche percentuale di reversibilita’di queste pensioni di mio marito.premetto che io vivo con mia figlia che ha 45anni(disoccupata e percepisco la pensione di casalinga(409,00euro mensili.sinceramente non so proprio come posso vivere con questi soldi dovendone pagare 175 di affitto.aspetto vs notizie grazie.

  81. sono un dipendente pubblico sposato e con una figlia a carico maggiorenne (23 anni) disabile con handicap grave(104/92) e una invalidità del 75%.
    mi spettano gli assegni familiari in busta paga?

  82. avento un fratello con 104/92 e accompagnamento e e nello stato di faglia pero lui e rinchiusa in un casa di rposo posso avere le detrazioni

    • quale la procedura per avere la riversibilita dei genitori morti essendo andicapp con accompagnamento e quanto mi possono dare

  83. salve,
    sono un dipendente statale e mia moglie nel settembre 2009 ha stipulato un contratto a progetto (quindi collaborazione occasionale) dove stabilisce una mensilità pari a 400euro al mese. Desidero cortesemente chiedere: mi spetta l’assegno familiare nell’anno 2010? per questi tipi di contratto come sono regolarizzati dal fisco?cioè mia moglie deve presentare la dichiarazione dei redditi? grazie mille

  84. salve!ho due quesiti molto urgenti:
    1.sono separata legalmente dal mio ex marito,ho due figli minorenni affidati in via esclusiva a me.il mio ex dovrebbe pagare l’assegno di mantenimento stabilito dal giudice ai bimbi,ma non lo fa.esiste il modo di detrargli quei soldi direttamente dallo stipendio mensile?
    2.lui può richiedere gli assegni per i figli dato che è lavoratore,col rischio così ke se ne appropri?

  85. Buongiorno,

    vorrei sapere cosa succede nel caso in cui un lavoratore abbia usufruito di assegni per il coniuge per un anno, sebbene no spettanti per la fascia di reddito. La consulente del lavoro della mia azienda ha caricato infatti sulle mie buste paga queste prestazioni a sostegno del reddito, sebbene il nostro rreddito familiare superasse le fasce previste. Io le ho chiesto già da due anni di regolarizzare questa situazione ma ogni mia richiesta è stata ignorata. Al momento della restituzione, pagherò degli interessi?

    Grazie mille

  86. buongiorno a tutti io sn un ragazzo disabile a 100%, mio padre lavora in un ristorante con documenti in regola e ha a me fiscalmente a carico, so che ci sta una legge per disabili che devono prendere di più sul asegno familiare, quanti euro in tutto deve prendere mio padre per me questo volevo sapere ciao a tutti .

    RISPONDETEMI AL PIU PRESTO

  87. salve ho un quesito da porvi abbastanza urgente.
    Mio marito ha 40 anni di lavoro come dipendente operaio nel settore metalmeccanico artigiano (carrozziere).Questi 40 anni li matura il 30 settembre 2010.Dall’estratto contributivo inps, e’ risultato che per maturare questi 40 anni il 30 settembre 2010 gli mancano 32 settimane di contributi che pare non siano stati versati negli anni 1976 e 1981.E’ stata fatta una ricerca ma non si sono trovati .sembra non siano stati versati.Cosi’ abbiamo richiesto il pagamento volontario di queste 32 settimane all’inps sfruttando l’art. 13 di una legge che non ricordo.l’Inps non ha ancora risposto inviando il calcolo da pagare ed il relativo bollòttino. Vorrei sapere,alla luce delle vigenti normative,se io pago oltre il 30 settembre 2010,ho il diritto uguale alla pensione?

    • in quegli anni il datore di lavoro privato era tenuto alla compilazione dei modelli 01M (cedole bianche e verdina) sulle quali venivano inseriti tutti i dati relativi alla contribuzione e stipendio ed erano annuali hai fatto questa ricerca? se si li hai consegnati all’INPS?

  88. Buona sera,
    spero che possiate essermi d’aiuto per fare chiarezza circa quanto accaduto al mio compagno.

    Il mio compagno è separato dall’ottobre del 2007.
    La sua ex-moglie ha chiesto al datore di lavoro dell’ex-coniuge (il mio attuale compagno) l’erogazione degli ANF per il figlio minore a lei affidato.
    La stessa ha provveduto ad inviare la richiesta degli ANF arretrati unitamente al modello ANF43, a lei rilasciato dall’INPS, all’azienda del mio compagno, chiedendone il pagamento diretto (ha indicato a tal fine il suo IBAN nella richiesta degli ANF).
    L’azienda ha questo mese inserito nella busta paga del mio compagno gli ANF arretrati, non solo come dati descrittivi, nel senso che gli stessi vengono sommati alla retribuzione mensile.
    L’azienda ha chiesto al mio compagno un’autorizzazione che ne autorizzzi il pagamento alla Signora. In buona sostanza, a fornte della busta paga verranno emessi due bonifici uno alla ax-moglie ed uno al mio compagno. Non è errata questa procedura? Nella trasmissionedei dati Emens non è in questo modo stato trasmesso che il mio compagno ha percepito gli ANF (visto che risultano in busta? Cosa possiamo richiedere all’azienda visto che il mio cmpagno non ha diritto a percepirli?
    Grazie
    Sonia

  89. Salve, sono un genitore solo con un figlio maggiorenne inabile a carico non ho mai percepito assegni familiri mi sapete rispondere a quanti anni di arretrati ho diritto dall’Inps

  90. Salve, in pensione da settembre 2009 sono convivente e con due figli minori, ad una mia richiesta l’INPDAP risponde che non mi compete l’assegno per il nucleo familiare poichè la mia compagna è medico e quindi il mio e il suo reddito farebbe cumulo. Mi chiedo: ma per le coppie di fatto la legge non stabiliva che era necessario presentare un solo reddito ? A quale legge mi dovrei appellare ? La ringrazio anticipatamente

  91. da novembre 2009 al 22 febbraio 2011 non ho lavorato….posso chiedere gli assegni familiari dei 2 bambini minori e di mia moglie casalinga?ho chiesto e mi hanno risposto che non avendo avuto reddito non posso richiedere gli arretrati…è vero?

  92. sono inabile di 59 anni godo delle reversibilita so di entranbi i genitori o 3 figli minori avuti in convivenza, o fatto domanda al,inps per assegni famigliari per i figli e per me stesso il patronato mi a detto mi aspettano solo per me stesso, e giusto

  93. l’anno scorso in busta paga non ho avuto le detrazioni per figlio a carico anche se ho compilato l’apposito modulo,posso recuperarli quest’anno e come?

  94. mi chiamo cosimo e ho una domanda da farle:
    Vivo con mia madre che percepisce solo la pensione di reversibilità di 700 euro(mio padre è morto 30 anni fa)ed io sono stato riconosciuto maggiorenne inabile due anni fa.
    Mia madre può chiedere l’assegno nucleo familiare per me in quanto maggiorenne inabile ?
    Sulla reversibilità è previsto l’assegno nucleo familiare?

    Grazie mille

  95. Ho una figlia che a ha compiuto da poco 18 anni ,freguenta la scuola d’obbligo ,ho diritto dell,assegno nucleo famigliare mensilmente dall’inps.

  96. salve….sono una donna separata non ancora legalmente gli avvocati stanno cercando di fare l’accordo e tutto scritto ,ma ce un ploblema lui non vuole darmi il consenso per avere l’assegno familiare,anche se lui e disoccupato ,non ha busta paga io ho solo un piccolo lavoro partam………potrei sapere se posso varli anche senza il suo consenso?se e si come……grazie

  97. Salve, sono una neomamma.
    Sulla mia busta paga è inserito un anf 12 di circa 113 euro.il commericialista dell’azienda, però, non ha mai chiesto il reddito di mio marito, come ha fatto a calcolare l’anf?
    Può l’inps, un giorno, se il calcolo era errato in eccesso, chiedermi indietro i soldi?ma, soprattutto, può chiedermi anche gli interessi sulla quota?
    Grazie

  98. sono il figlio di un musicista Italiano che vorrebbe sapere mio padre dopo 35 anni di musicista non e’ mai stato pagato , ne abbia mai percepito alcum assegno, ne mai percepito nessun contributo , ne esistono cartelle per verificare qualsiasi introito del direttore dell’orchestra avrebbero i figli diritto ad iniziare procedura legale contro il direttore maklgrado il padre sia deceduto da 15 anni ormai ?? ??

  99. SONO MAMA A 3 FILII SONO STRANIERA ,SONO SPOSATA OMO ITALIANO DA 3 ANI ,NOI SIAMO A CARICA LUI PRENDE ASENII FAMILIARE PER NOI, IO COME MAMA CASALINGA POSO FARE UN PRESTITO A BANCA DI 5000 € INTESTAT A ME SOLO CON I ASENII O NO SENTA GARANTIE.GRATIE.

  100. SONO MAMA A 3 FILII SONO STRANIERA ,SONO SPOSATA OMO ITALIANO DA 3 ANI ,NOI SIAMO A CARICA LUI PRENDE ASENII FAMILIARE PER NOI, IO COME MAMA CASALINGA POSO FARE UN PRESTITO A BANCA DI 5000 € INTESTAT A ME SOLO CON I ASEGNII O NO SENTA GARANTIE.GRATIE.

  101. Buongiorno ho dei dubbi sulla compilazione della richiesta assegni familiari:
    sono vedova con due figli minori ne ho diritto anche se i miei figli non sono piu’ amio carico?(a causa della loro pensione di reversibilta’ che supera il limite 2.841€)
    se ne avessi diritto nel campo dell’inserimento dei redditi devo mettere tutto in una riga (RICHIEDENTE)prendendo il valore riportato nel 730 o devo tenere separato e mettere il reddito dei miei figli derivante dal loro cud nella riga FAMILIARI?
    grazie mille Carmen

  102. Salve nel caso in cui un figlio non sia sposato ha diritto a percepire assegno da parte dell’INPS per il suo mantenimento, quanto entrambi i genitori hanno la pensione di anzianità.
    Grazie

  103. allora mio marito percepisce dal 2011 assegno per aver a carico io e mio filgio. Ora sono stata assunta a settembre 2011 se dovessi superare entro chiusura anno 2011 i 2800 euro dobbiamo ridare indietro i soldi che ci sono stati dati fino ad oggi??? è vero sta cosa?? facciamo che sono 40 euro al mese dobbiamo ridare 400 euro è vero??grazie

  104. Salve ho un contratto a tempo determinato di 4 anni, da poco mi sono sposato e sono due mesi che la mia busta paga rimane invariata.
    A questo punto mi chiedevo:
    Con il mio contratto mi spettano gli assegni familiari? visto che mia moglie è disoccupata? e se si, come devo fare per reclamarli?
    Grazie anticipatamente.

  105. Salve, volevo chiedere una informazione,mio padre ha 80 anni ed è pensionato delle ferrovie, percepisce quindi oltre alla pensione anche una pensione di invalidità 100% con accompagnamento, mentre mia madre percepisce anch’essa una pensione minima e una pensione di invalidità. posso metterli a carico mio anche se le persioni percepite sono superiori a 2.840,51 euro ciascuno? grazie per le risposte Alessandro

  106. Salve, corrispondo un assegno di mantenimento di 800 euro mensili. L’azienda sanitaria dove lavoro corrispodeva alla mia ex un assegno di 450 euro per assegni familiari che successivamente le ha negato perchè non le spettava perchè economicamente non stà messa male. Allora ho fatto la domada io per percepirli io. Mi danno 90 euro ed ora la mia ex vuole anche questi. Glieli devo dare?

  107. buongiorno, volevo un informazione io lavoro e da gennaio mia moglie lavorerà a tempo pieno, al momento percepito gli assegni e le detrazioni per lei, da gennaio perderò sia l’assegno e le detrazioni?

  108. Buongiorno e grazie per il servizio che rendete al pubblico. Purtroppo non è sempre facile barcamenarsi nella giugla delle Leggi e avere la fortuna di ricevere risposte sicure che fughino i nostri dubbi è gratificante assai. di pensione?.
    Io percepisco una pensione di anzianità INPDAP netta di 3172 euro.
    No altri redditi.
    Mia moglie percepisce una pensione netta INPDAP di 825 euro.
    Facendo i debiti scongiuri, se io venissi a mancare mia moglie quanto percepirebbe nette?
    E se invece venisse a mancare mia moglie quanto percepirei io ?
    Grazie e saluto cordialmente

  109. salve, volevo sapere essendo separata se mi tocca la parte di t.f.r. del mio ex marito essendo separati da tre anni visto ke ha perso il lavoro però nel frattempo ha kiesto dei prestiti i creditori possono rifarsi sulla quata t.f.r.può succedere ke a me e i miei figli non tocca niente grazie

  110. volevo sapere essendo separata se mi tocca la parte di t.f.r. del mio ex marito essendo separati da tre anni visto ke ha perso il lavoro però nel frattempo ha kiesto dei prestiti i creditori possono rifarsi sulla quata t.f.r.può succedere ke a me e i miei figli non tocca niente grazie

  111. BUONA SERA A TUTTI,MI CHIEDEVO SE QUALCUNO DI VOI POSSA AIUTARMI CON I DIRITTI CHE MI SPETTANO… SE MI SPETTANO.. SONO UN RAGAZZO DI 30ANNI CONVIVO CON LA MIA COMPAGNA DA CIRCA 7ANNI IO PERCEPISCO UNA PENSIONE DI INVALIDITA’ DEL 100% E ACCOMPAGNAMENTO… LA MIA COMPAGNA NON HA OCCUPAZIONE ABBIAMO 3 FIGLI DI ANNI 7 … 4…. E 12MESI …. CON QUESTO MI CHIEDEVO SE QUALCUNO DI VOI SA’ DIRMI TUTTO QUELLO CHE POSSO E NN POSSO FARE???? GRAZIE IN ANTICIPO UN BUON PROSEGUIMENTO A TUTTI

  112. Salve sono andrea e arruolato nella marina militare in servizio permanente da una relazione con la mia compagna è nato nostro figlio che è stato riconosciuto da entrambi i genitori il bambino vive con la madre che non lavora noi non siamo sposati e abbiamo residenze diverse chiedo cortsemente la procedura per poter prendere gli assegni nucleo familiari per nostro figlio naturale grazie

  113. salve,
    sono un lavoratore dipendente con 3 figli e separato. la separazione è consensuale e sulla separazione c’e scritto che gli assegni famigliari li prenderò io. posso veramente richiedere gli assegni famigliari per i soli figli anche se sono sotto il nucleo famigliare della mia exmoglie?

  114. salve,
    sono un lavoratore dipendente con 3 figli e separato. la separazione è consensuale e sulla separazione c’e scritto che gli assegni famigliari li prenderò io. posso veramente richiedere gli assegni famigliari per i soli figli anche se sono sotto il nucleo famigliare della mia exmoglie?

    • Si lei può, dietro autorizzazione INPS-modello anf43- richiedere gli anf.
      Se veramente la sentenza le attribuisce il diritti agli anf, non necessità di dichiarazione rinuncia della sua ex.

  115. Convivo con due figli legalmente riconosciuti dal mio compagno, non ho mai saputo che le detrazioni per figli spettassero al genitore con il reddito più alto, e finora le detrazioni erano al 100% sulla mia busta paga con il reddito più bass. Ora dovrò restitui i soldi? Cosa succederà ora? Grazie

  116. buon giorno,vorei sapere ,,,come lavora sultanto mio marito e prende gli asegnii familiari per me e mia figlia,se io come moglie mi trovo 4 ore setimanali,mesa in regola,possiamo perdere gli asegni familiari solo per queste 4 ore alla setimana?grazie

  117. Buongiorno voglio solo sapere come funziona questi detrazione su busta paga e si ho 5 figlie e sono in credito poso chiedere rimborzo ? Grazie. Ah si ho lavorato per 2 giorno solo prendo asegno familiare ?

  118. Buongiorno. Parlo per conto di mia moglie, non più in vita da oltre tre anni. Ella è stata titolare di una farmacia, da giugno 2004 a giugno 2007, e non ha versato i contributi all’Inps in quanto ha versato solo i contributi obbligatori all’ENPAF. Dal 1991 all’inizio 2004 è stata dipendente ed ha versato regolarmente tutti i contributi Inps. Per poter ottenere la pensione di reversibilità occorrono 780 contributi settimanali; ne mancano circa 100 o poco più. è stato proposto di riscattare due anni di corso di laurea. Tale riscatto risulterebbe abbastanza oneroso per le mie tasche, ora mi chiedo se in qualche modo si possono versare i contributi all’Inps nel periodo in cui è stata titolare di farmacia, seppure con aggravio per tardivo pagamento. Attendo con speranza una risposta che mi auspico sia positiva. Cordialità. Pino.
    bifaro@libero.it
    cell 3318004460

  119. io sono la signora misericordia sto sento di dare testimonianza di come sono tornato mio marito , ci siamo sposati per più di 2 anni e abbiamo ottenuto due bambini . cosa andavano bene con noi e noi siamo sempre felici . finché un giorno mio marito ha iniziato a comportarsi in un modo che non riuscivo a capire , mi è stato molto confuso dal modo in cui me ei bambini che curare . nello stesso mese egli non è venuto di nuovo e mi ha chiamato che vuole il divorzio , gli ho chiesto che cosa ho fatto di male per meritare questo da lui , tutto quello che stava dicendo che lui vuole il divorzio e che lui mi odia e non vuole di vedermi di nuovo nella sua vita , ero pazza e anche frustrato non so cosa fare , ero malato per più di 2 settimane a causa del divorzio . Io lo amo così tanto che era tutto per me senza di lui la mia vita è incompleta . Ho detto a mia sorella e lei mi ha detto di contattare un mago , non ho mai credo in tutta questa magia colata di una cosa . ho appena
    vuole provare se qualcosa verrà fuori di esso . Ho contattato DR . omoba per il ritorno di mio marito per me , mi hanno detto che mio marito sono state prese da un’altra donna che ha gettato un incantesimo su di lui è per questo che mi odia e ci vuole il divorzio . poi mi hanno detto che hanno per lanciare un incantesimo su di lui che lo farà tornare a me e ai ragazzi , hanno gettato l’incantesimo e dopo 3 giorni mio marito mi ha chiamato
    e mi ha detto che io lo dovrei perdonare, si stabilì a chiedere scusa al telefono e ha detto che mi ami ancora , che non sapeva cosa succederà a lui che mi ha lasciato . era l’incantesimo che il santuario dottor omoba colato su di lui che lo ha fatto ritorno a me oggi , io e la mia famiglia ora sono di nuovo felice oggi. grazie DR . omoba per quello che avete fatto per me, mi sarebbe stato nulla oggi, se non per il vostro grande incantesimo. voglio
    i miei amici che passano attraverso questo tipo di problema dell’amore di ottenere indietro il loro marito, moglie , o ex fidanzato e fidanzata di contattare dromobaspellhome@gmail.com e vedrete che il vostro problema sarà risolto .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...