Il corso primo soccorso per aziende è rinviato.

 

primo soccorso 03Il Corso di Primo Soccorso per aziende, previsto per il prossimo giovedì 5 novembre, è rinviato a data da destinarsi.

Ci scusiamo con gli associati ai quali a breve comunicheremo la nuova data.

Corso Primo soccorso per aziende.

corso primo soccorso 02L’Ascom Confcommercio di Procida vi informa che il prossimo  giovedì 5 novembre a partire dalle ore 14:00 si terrà al Comune di Procida presso l’Aula Consiliare il Corso di Primo Soccorso per aziende .

Per informazioni rivolgersi ai responsabili locali dell’associazione ( Michele Assante del Leccese, Eugenio Michelino, Antonio Bevere, Franco Ambrosino ).  Al momento dell’ iscrizione munirsi di copia del documento d’identità, codice fiscale e partita Iva.

 

” E’ la somma che fa il totale!”

https://www.youtube.com/embed/M4L664JhroM” target=”_blank”>http://

 

“Siamo quelli che tengono illuminato il paese! Come si possono immaginare le nostre strade, i nostri vicoli senza negozi, senza luci, senza fiori o semplicemente senza un buongiorno o un grazie !”

Quante volte i commercianti , gli associati all’Ascom Procida si sono sentiti ripetere queste espressioni in questi anni dai responsabili dell’Ascom Procida.

Il Presidente Eugenio Michelino, forte delle sue esperienze sindacali, sociali, politiche, lascia il proprio incarico per andare a ricoprire altri ruoli, continuando a collaborare e a fornire la sua consueta disponibilità a tutti i commercianti, all’associazione isolana.

E nel segno della continuità la successione è affidata al vicepresidente Franco Ambrosino , con funzioni di vicario.

Cambiando l’ordine dei fattori, il risultato non cambia, ovvero è la somma che fa il totale! Nei prossimi giorni saranno avviati contatti con gli associati, con i responsabili di settore per programmare l’attività futura dell’associazione.

Agli associati, a tutti i commercianti assicuriamo il nostro costante impegno per consentire di essere presenti in ogni luogo, in ogni angolo, strada o vicolo che sia,  per garantire a Michele, Nunzia, Antonio, Maria, Giuseppe o Lucia la miglior soddisfazione possibile delle loro necessità quotidiane.

Grazie, buongiorno e buonasera !

Cor business, ovvero l’isola cardioprotetta!

 

Defribillatore.

Defribillatore.

Cor business non è un’iniziativa economica, commerciale o finanziaria, ma il connubio tra il commercio dell’isola e  le iniziative del cuore. Non una partita o un concerto o altro ancora, ma una semplice raccolta fondi .

Al cuor non si comanda, ma bisogna pure starlo a sentire quando reclama! E quando non lo sentiamo bene può intervenire un defibrillatore, quando c’è!

Con questo animo e con questo spirito l’Ascom Procida da sempre al fianco delle iniziative benefiche sostiene la raccolta di fondi avviata dal Comune di Procida, in particolare dall’Assessore alle Politiche sociali e alla Sanità , Carlo Massa , che ha chiamato l’iniziativa “l’isola cardioprotetta” in una

Carlo Massa, assessore alle politiche sociali e alla sanità .

Carlo Massa, assessore alle politiche sociali e alla sanità .

stretta collaborazione con i commercianti isolani ( sono ben 164 le attività commerciali coinvolte dove si può donare il proprio contributo ) al fine di dotare il territorio isolano di una serie di defibrillatori che possano promuovere e consentire una rapida azione di primo, intervento e di assistenza in situazioni gravi , posizionandoli in punti strategici dell’isola. L’iniziativa di Ascom Procida e Comune e’ volta innanzitutto a creare una nuova sensibilità verso il tema dei problemi cardiaci che affliggono molte persone, a volte anche inconsapevolmente e che negli ultimi tempi hanno anche riguardato purtroppo la nostra isola in maniera improvvisa e fatale. In un isola così densamente abitata e con una popolazione in costante aumento durante la stagione turistica, è divenuto fondamentale sostenere ogni iniziativa di prevenzione e tutela della salute.

I commercianti, sempre sensibili a questo genere di iniziative, sostengono  con convinzione anche questa, posizionando all’interno dei propri negozi le cassette  e le ricevute con le quali i clienti possono sostenere le” ragioni del cuore”.

“al Cor gentil rempaira  sempre amore

che non l’abbandona se c’è un defibrillatore!”image

 

Jazz all’improvviso!

Il Dispari on line

Jazz day. Locandina evento

Jazz day. Locandina evento

Segui chi inizia, segui chi ti segue.

forse in queste poche parole stanno racchiuse le regole fondamentali dell’improvvisazione, che per sua natura non ne sopporta troppe. Si affida all’istinto, all’emozione, all’ispirazione , alla creatività, alla tecnica di base. Ogni buon artista deve possederne almeno un po’ per poter rappresentare la propria passione. La propria “arte”.

Pittura, scrittura, musica, scultura, recitazione sono sicuramente le categorie in cui meglio si esprime la creatività’ , ma anche altre professioni , arti e mestieri compreso quello del commerciante, dell’artigiano,dell’imprenditore possono diventare luogo ed espressione del  momento creativo di ciascuno di noi. Quel lato “artistico” dell’imprenditore che facendo tesoro dell’esperienza, delle capacità , della volontà riesce ad inventarsi  il “testo”, la “sceneggiatura”, lo “spartito”, il “quadro” che lo porterà alla chiusura di ogni giorno, alla programmazione dell’attività per i giorni, mesi , anni futuri.

E’ nel dna di questa professione e di questa associazione la ricerca della valorizzazione di questo tipo di approccio alla propria professione ( dall’allestimento di una vetrina, all’esposizione all’interno dei locali , dal modo di porsi con la clientela agli  acquisti della merce e prodotti, alla vendita dei beni e dei servizi, nelle iniziative commerciali può esserci spazio per questa creatività ). Continua a leggere

Visite mediche per dipendenti.

Visite mediche del Lavoro.

Visite mediche del Lavoro.

Anche quest’anno l’Ascom Confcommercio di Procida organizza attraverso l’Ames , centro medico dignostico, specializzato in medicina del lavoro, le visite mediche per dipendenti. Il prossimo giovedì 25 giugno , presso il camper medico situato in Via Roma, alle spalle della chiesa, in  prossimità dello stazionamento degli autobus di linea, a partire dalle ore 07:30 sarà possibile effettuare le visite mediche dei dipendenti delle attività commerciali ed imprenditoriali di Procida. Per prenotazioni ed informazioni rivolgersi al Presidente Ascom Eugenio Michelino, alla tabaccheria Ambrosino, alla Bottega di Antonio Bevere oppure a Michele  Assante del Leccese. Logo Ascom Procida 01

S.P.Q.R. ovvero Roma capitale dell’Impero romagnolo!

“Roma caput Mundi! – diceva un Totò stralunato e perditempo ad un improbabile barbiere come Peppino – ” abbiamo comandato il mondo con i romagnoli!” .

E se tutte le strade portano a Roma allora tutte  le viuzze portano al Bar Roma!questa sembra essere ancora il sogno imprenditoriale dei due giovani procidani.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

” Il problema è’ il traffico. Qualcuno si perde per strada- la triste risposta di un pasticciere disilluso-una organizzazione adeguata della viabilità  potrebbe avere benefici effetti per la vivibilità, per la salute, per le stesse attività commerciali.” conclude. Questo pensa Ignazio. Il Bar Roma, in Via Roma, al porto di Marina Grande, nell’isola di Procida e’ noto per la Lingua al limone procidano. Il dolce tipico fatto di due sfoglie di pasta

Storia e ricetta della Lingua Procidana ( a cura del Dott. Giacomo Retaggio)

Storia e ricetta della Lingua Procidana ( a cura del Dott. Giacomo Retaggio)

sfoglia ( di quella fatta con farina, uova, burro e zucchero e cottura, non l’assemblaggio di prodotti di produzione semindustriale ) con al centro crema al limone ( o anche nella versione tradizionale con crema pasticciera). Un prodotto rigorosamente locale che da qualche anno ha ricevuto la Deco Continua a leggere

All’ombra del Trap…il Maestro e “La Maestrale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Glorianna Caiazzo.

Glorianna Caiazzo.

Glorianna Caiazzo è una giovane cuoca procidana. Non ama i riflettori ne la cucina televisiva. ” Io bado alla sostanza” mi racconta, che per lei vuol dire cucinare, preparare i piatti migliori con gli ingredienti del luogo natio. Ortaggi, verdure e pescato di Procida in una sapiente combinazione di sapori locali e preparazione tradizionale. Antipasto di polpo procidano, ravioli gamberi e rucola, fusillo procidano con pomodorini e verdure di stagione, baccalà’ secondo la migliore tradizione napoletana, l’immancabile insalata di limoni isolani. Dolci fatti in casa. Il tutto accompagnato da un’ampia scelta di vini locali e nazionali, bianchi, rossi. Oltre 60 etichette. Ha iniziato a conoscere la cucina fin da piccola, con una famiglia che ha fatto di quest’arte non solo una semplice pratica di sostentamento, ma momento importante di riunione, di legame, di creatività, di tradizione di sapori e di saperi, che non sono andati perduti ma che si sono tramandati e rinnovati in Glorianna ogni giorno in una straordinaria combinazione di conoscenze alimentari, di passione culinaria, di riscoperta antica ed invenzione contemporanea, moderna e futura ( oltre alla consueta prenotazione telefonica presso il Nuovo Maestrale si aggiunge anche quella telematica sulla piattaforma digitale my tablet ) di rispetto dell’ambiente ( il pescato e’ sempre fresco perché acquistato in quantità adeguate secondo la richiesta del momento, con cianciole e paranze a portata di mano ,miglior espressione dei prodotti a miglio 0 con grandi vantaggi per i ristoratori che in tal modo evitano di fare scorte e dei clienti che in tal modo non corrono il rischio di incorrere in prodotti di seconda scelta o al più gia’ datati ) e delle persone che possono avvicinarsi ad una cucina tradizionale , con prodotti di prim ordine ad una prezzo adeguato . Figlia di commercianti, il padre Mario è stato storico tabaccaio in Piazza dei Martiri, una sorella commercialista, un fratello ingegnere e delle zie che hanno lavorato e lavorano in cucine di ristoranti e di mense scolastiche, il suo sembra essere un approdo predestinato. È in cucina dall’età di quindici anni, studia all’Istituto Alberghiero “Vincenzo Telese di Ischia” , poi altri corsi professionali tra cui un corso di pasticceria alla Perugina e l’affinamento della sua esperienza presso altri ristoranti anche procidani. Ma su tutto, come mi confida, la conoscenza della persona che più di tutti ha creduto nelle sue qualità e che ha contribuito a formarla. Salvatore Trapanese che dapprima l’ha voluta nel suo ristorante e poi l’ha sostenuta e la sostiene in questa nuova avventura come esperto e navigato nocchiere. Già formatore

Salvatore Trapanese con alcuni suoi allievi.

Salvatore Trapanese con alcuni suoi allievi.

della nostra associazione, membro del Direttivo dell’Ascom Procida, responsabile isolano della Fipe ( Federazione Italiana dei Pubblici esercizi) con un percorso formativo e professionale di tutto rispetto ( proveniente anche lui dall’ Istituto alberghiero, precoce docente in Sardegna per otto anni, dove mette a frutto  anche la propria preparazione presso alberghi e ristoranti, poi torna a casa continuando l’insegnamento ad Ischia, Bagnoli, Napoli, con un passato recente come ristoratore a Marina Grande, diviene recentemente fiduciario nazionale A.M.I.R.A. – Associazione Metre Italiana Ristoranti ed Alberghi, dal 2009 istruttore anche presso l’Ascom Procida del Presidente Eugenio Michelino di alcuni corsi di ristorazione, operatore di sala, enogastronomia, più volte consulente per nuove attività del settore ) oggi collabora con Glorianna in questa nuova avventura con un ristorante, Il Maestrale, ed un bar, La Risacca, a Marina Corricella,

Il Nuovo Maestrale.

Il Nuovo Maestrale.

che a partire da giovedì 13 marzo inizieranno l’attività di ristorazione in uno dei luoghi più suggestivi dell’isola di Procida. Un opportunità nuova d’impresa e di lavoro ( come già nella precedente esperienza  anche questa nuova , con  circa con circa 12 / 16 coperti al chiuso ed oltre 60 all’aperto , tutelati da una  particolare protezione dagli agenti atmosferici e dagli occhi indiscreti, potrà a pieno regine offrire occupazione ad almeno 8 dipendenti, come già avvenuto nella passata   esperienza  )

Questo slideshow richiede JavaScript.

queste due aziende costituiscono la scommessa di queste due persone che come un Maestro e l’Allieva, si metteranno in gioco per assecondare la loro principale passione, cucinare per gli altri nel rispetto del luogo e della sua storia ed avvalendosi delle migliori risorse del territorio , il mare, l’architettura, il paesaggio, le conoscenze, le capacità. Alle Istituzioni chiedono una maggiore considerazione di tanto impegno con una programmazione turistica e non ( in considerazione della maggior clientela autoctona ) adeguata, ai clienti un’invito ad andarli a trovare. Oggi Glorianna e Salvatore cominciano questa nuova avventura.

A loro , alle loro famiglie i nostri migliori Auguri!

Isola dei Misteri, AscomProcida e i “Presepi Made in Sud !!!”.

Premio Nunzio Arbilli 2014 2° edizione .

www.confcommercio.it

Camera di Commercio di Napoli

Confcommercio della Provincia di Napoli

Isola dei Misteri

 

Locandina della serata finale del Premio Nunzio Arbilli 2014.

Locandina della serata finale del Premio Nunzio Arbilli 2014.

Il prossimo martedì 6 gennaio 2015, in occasione della Befana, l’Associazione l’ Isola dei Misteri, in collaborazione con l’Ascom Procida Confcommercio , l’Ascom Confcommercio di Napoli, la Camera di Commercio partenopea ed il Comune di Procida , darà vita alla serata finale della Mostra concorso Premio Nunzio Arbilli seconda edizione, esposizione competitiva di presepi appartenenti alle categorie tradizionale, d’autore e studenti ed ispirato alla straordinaria figura di Nunzio Arbilli, piccolo ma grande maestro presepiale

Nunzio in mezzo al suo presepe.

Nunzio in mezzo al suo presepe.

Toni Arbilli alla Processione del venerdì santo

Toni Arbilli alla Processione del Venerdì Santo.

isolano che dopo aver dedicato una vita intera con applicazione encomiabile  ai Misteri del Venerdì Santo ha poi impiegato questa  sua passione verso il mistero  più grande, la Natività di Gesù. Un legame,  questo, che lo ha portato per tanti anni a peregrinare nei luoghi più disparati alla ricerca di un ciaciglio adatto al ripetersi del miracolo della nascita, riuscendo a segnare la propria esperienza artistica, semplice ed efficace, fatta  con grandissimo amore, intorno ai momenti estremi della vita di Gesù , quello della fine è quello dell’inizio, quasi a voler significare che il senso più profondo del sacrificio   sia nel rinnovarsi continuo di  vita rinnovata , di nuova energia, intorno alle nuove figure del presepe. Come quest’anno quando l’Associazione Isola dei Misteri, ha organizzato la seconda edizione del Premio Nunzio Arbilli nella ex Chiesa di San Giacomo che il prossimo martedì 6 gennaio, giorno della Befana, avrà il suo momento conclusivo di questa  Mostra Concorso iniziata l’otto dicembre 2014 con l’inaugurazione dell’esposizione dei presepi concorrenti nuovamente con la presenza commossa del figlio , Toni Arbilli . I Presepi in concorso saranno esaminati da una giuria tecnica, composta da Antonietta Righi, pittrice, Continua a leggere

Eugenio Michelino, consigliere nazionale Assonat.

Il Presidente nazionale Assonat Luciano Serra con il consigliere Eugenio Michelino.

Il Presidente nazionale Assonat Luciano Serra con il consigliere Eugenio Michelino.

Se fossimo nati in montagna , prima o poi avremo sentito forte il suo eco e il suo richiamo. Siamo nati in mezzo al mare , come canta Concetta Barra in una sua struggente interpretazione di un classico napoletano e così anche noi che siamo circondati dalle acque , da queste non riusciamo a staccarci. Un compianto Sindaco di Procida ne scrisse un libro, ” La poltrona rossa” ( Vittorio Parascandola) una descrizione divertita e divertente, a tratti irriverente di tanti procidani , da divenire un glossario di archetipi umani che ancora oggi si ripropone con successo, dove tutti, vecchi e nuovi, sono accumunati da un’unica filosofia di vita , l’attaccamento allo ” scoglio” . E così fedele alla sua genia, anche  Eugenio Michelino, fa ” padedd uncopp’ a stu sguogghio”.

Questo sembra essere il destino del Presidente dell’Ascom PROCIDA, che proveniente dal mar ( sempre vivo in lui il ricordo dei pescatori anziani della Corricella, che gli insegnavano alcuni rudimenti della pesca con la lenza e che ha trasmesso poi anche al figlio, Michele  )  di formazione alberghiera ( si diploma alla scuola alberghiera di Ischia) prosegue con l’ esperienza commerciale ed imprenditoriale ( gestisce uno dei negozi storici dell’isola , la merceria di Filuccio u’ sant’ , a Piazza Olmo, della famiglia  da tre generazioni, ” ancora vivo è il ricordo dei periodi di natale al negozio, quando da bambino mio padre mi affidava l’impacchettamento dei regali, con quella particolare carta che quando la vedevi subito capivi che quel pacco proveniva dal nostro negozio” ) , approda prima alla direzione di questa associazione di categoria, Ascom Confcommercio Isola di Procida per poi arrivare a maturare l’esperienza più significativa presso il porto turistico di Marina di Chiaiolella.

Continua a leggere