Centri Commerciali Naturali, nostra opportunità!

Facendo seguito agli Stati generali del Commercio svoltisi alla Mostra D’Oltremare il 24 novembre 2006, in un incontro svoltosi venerdì 2 marzo 2007 presso la sede Ascom di Napoli tra i rappresentati provinciali e locali dell’organizzazione, tra cui anche Eugenio Michelino dell’Ascom di Procida, con il Presidente della Regione Campania on. Antonio Bassolino e l’assessore alle attività produttive della Regione on. Andrea Cozzolino, si è parlato tra l’altro di Centri Commerciali Naturali, e cioè l’opportunità, creata attraverso gli ultimi decreti “Bersani”, di collegamento tra attività commerciali di vicinato (la nostra realtà ad esempio) attraverso strutture di carattere associativo, vere e proprie Associazioni di via, (vedi Borgo degli orefici o Borgo marinaro a Napoli, Borgo Sent’co a Procida), che coordinerebbero l’attività di più attività commerciali caratterizzate dal fatto di trovarsi una di seguito a l’altra, in una situazione di Centro Commerciale Naturale.

L’Associazione potrebbe così essere lo strumento attraverso il quale gestire gli orari e i giorni di apertura, anche la domenica ad esempio, la pulizia, l’illuminazione, la raccolta dei rifiuti, le possibili iniziative commerciali comuni, promozioni, sconti, tessere fedeltà, premi ai clienti, gli eventi come feste di strada, sagre, musica e altro.

Nell’incontro in particolare il presidente Bassolino ha ribadito con forza il sostegno della Regione ad iniziative di questo genere attraverso strumenti quali il Credito d’Imposta e il finanziamento sia da parte della UE che della stessa Regione per progetti di riqualificazione edilizio urbanistica e di rilancio in genere di questi Centri Commerciali Naturali.

L’Ascom provinciale e l’Ascom di Procida, nello sposare in pieno il progetto, hanno ribadito il loro impegno per promuoverne la realizzazione presso i loro associati.

In particolare, come già avvenuto , il Presidente Michelino, dopo aver avviato una serie di incontri preliminari con le zone commerciali di Sent’Co, Piazza dei Martiri, Olmo, Chiaolella, intende riproporre nuovamente il progetto, anche sulla scia di quest’importante incontro di sollecitazione avuto con il Presidente Bassolino.

I centri commerciali veri e propri sono ormai una realtà del commercio attuale, nei confronti dei quali la possibilità di competere in termini organizzativi ed economici appare per ciascuno di noi pressochè impossibile se si voglia affrontare da soli il confronto.

L’opportunità che ci viene offerta ora, attraverso gli strumenti legislativi, strutturali, organizzativi e finanziari dalle istituzioni nazionali e regionali è troppo importante per lasciarsela sfuggire.

Anche noi, piccoli e medi operatori di commercio di vicinato, possiamo provare ad accorciare la distanza che ci separa dai grandi colossi della distribuzione, innanzitutto con l’unione, in forma associata, per poi proseguire con la progettazione e realizzazione comune di Centri Commerciali Naturali.

L’Ascom di Procida e in particolare il Presidente Eugenio Michelino, crede fortissimamente in questo progetto, capace anche di avviare un inversione di tendenza. Non più uno spostamento dei consumatori verso i centri commerciali artificiali, ma verso i Centri Commerciali Naturali in grado di offrire per caratteristiche loro proprie (come ad esempio Procida con lo splendido scenario architettonico e umano che è in grado di proporre, unito alla straordinaria forza inventiva nella realizzazione di eventi di attrazione, di svago, di cultura ed ad una sempre migliore professionalità, condita da una grande dose di umanità, a fronte della sempre più accentuata spersonalizzazione dei Grandi centri commerciali artificiali) un ambiente unico anche per sicurezza e tranquillità. E’ questo il grande obiettivo che si propone l’Ascom di Procida.

L’invito pertanto che rivolgiamo a tutti, associati e non, commercianti, operatori economici in genere, Istituzioni, Banche, sindacati, scuole, famiglie è quello di “fare sistema”, cioè il perseguire con tenacia e con pazienza la strada dell’unità di intenti, di scelte, di azione, verso quest’obiettivo che può rivelarsi una grande opportunità di maggior e migliore lavoro per tutti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 thoughts on “Centri Commerciali Naturali, nostra opportunità!

  1. I centri commerciali naturali, possono diventare sicuramente una realtà e una caratteristica procidana perlomeno da un punto di vista territoriale perchè esistono già dei borghi naturali. Più difficile è l’organizzazione che non può prescindere da una forma di associazionismo che presuppone, in primo luogo, una comunione di intenti tra negozi anche di natura diversa (commercianti, artigiani, pubblici esercizi). Le forme giuridiche possibili per realizzare associazioni del genere sono: 1) Associazioni senza fine di lucro; 2) società; 3) Consorzi. La scelta di una delle tre dipende dalla tipologia di attività di cui si deve occupare l’associazione, l’esistenza o meno di un fine di lucro, la vastità del progetto.
    Giorgio Di Dio

  2. aggiustate il css altrimenti i commenti non si leggono (almeno su schermi lcd)
    basta aumentare il corpo del carattere e/o cambiare il colore del testo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...