Iva auto aziendali: si cambia

a cura di Giorgio Di Dio – Isola di Procida

Nella Gazzetta Ufficiale Europea del 27 giugno è stata pubblicata la decisione del Consiglio UE che autorizza l’Italia a introdurre il limite per i veicoli a motore non interamente utilizzati ai fini professionali. La disposizione è applicabile automaticamente dal 27 giugno. In pratica per:

  • acquisto;
  • importazione;
  • leasing;
  • noleggio;

di:

  • componenti e ricambi;
  • prestazioni di impiego e custodia;
  • manutenzione e riparazione;
  • carburanti e lubrificati;

relativi a:

  • autovetture;
  • motocicli inferiori a 350 cc;
  • ciclomotori;

l’iva è deducibile al 40%.

La nuova detrazione si applica alle fatture emesse dal 27 giugno 2007, anche se riferite ad operazioni di competenza di periodi precedenti. La stessa decorrenza dovrebbe riguardare anche le schede carburanti.

VEICOLI STRUMENTALI

Rimane salva la deducibilità integrale dell’IVA relativi alle auto utilizzate esclusivamente come beni strumentali nell’attività propria dell’impresa (nell’interpretazione estremamente restrittiva dell’agenzia delle entrate) ed ai veicoli adibiti ad uso pubblico. I veicoli strumentali sono considerati solo quelli senza i quali l’impresa non può assolutamente operare (es. auto delle imprese di noleggio o delle scuole guida).

AGENTI E RAPPRESENTANTI

Rimane salva la deducibilità in misura pari all’100% dell’IVA relativa alle auto di agenti e rappresentanti.

Conformemente al nuovo regime di detrazione dell’IVA dovrebbe essere modificato il regime di detrazione ai fini delle imposte dirette.

Su questo e molti altri aspetto aspettiamo un provvedimento Ufficiale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

One thought on “Iva auto aziendali: si cambia

  1. ho letto i vostri articoli su internet ma onde evitare che
    stia prendendo un abbaglio vorrei porvi la domanda in modo
    diretto.

    DESCRIZIONE:
    Tipo società: SRL
    Dipendenti: senza dipendenti (solo amministratore e qualche
    collaboratore, alla bisogna in PIVA)

    Ad oggi abbiamo usato il furgone di famiglia a me intestato
    sia per gli spostamenti privati (es: andare in vacanza) sia
    per i bisogni d’impresa (esempio: trasposrto PC, materiale
    fotografico, merce).
    Detto veicolo dopo 8 anni di onesto servizio si è rotto.

    DOMANDO: posso acquistare un veicolo (è un furgone: nissan
    NV200 costo inferiore a 18.000 €) intestarlo all’impresa SRL
    ed usarlo sia per fini d’impresa sia per fini privati?

    Se “si” come devo immatricolarlo? (autocarro? o non è
    rilevante)

    Di che tipo di deducibilità fruirei per stare “tranquillo”
    in caso di controlli? (40% ?)

    tx
    Michele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...