Defiscalizzare le vacanze: proposta del presidente di Confturismo Bocca

Fonte: Confcommercio

In una sua nota il presidente di Confturismo Bocca suggerisce un’interessante idea sui possibili interventi fiscali a favore delle famiglie italiane che non hanno potuto soddisfare , o solo in parte, la loro voglia di vacanze estive.

Questo è il primo contributo sull’andamento della stagione estiva appena trascorsa.

Il calo della domanda turistica italiana questa estate è stato forte, perché i consumi tardano a riprendere in quanto la gente non ha soldi: questa tendenza Federalberghi l’aveva già delineata ai primi di luglio e non sono contento che i nostri dati siano stati confermati, speravamo invece di essere sconfessati“. Così il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, sull’andamento del turismo in Italia nell’estate che sta per concludersi.

Bocca torna quindi a proporre la defiscalizzazione delle vacanze, ovvero la detrazione delle spese sostenute durante le ferie, un’idea che aveva già lanciato mesi fa. “Un provvedimento del genere – spiega – avrebbe simultaneamente un duplice effetto: disincentivare l’evasione fiscale e aumentare i consumi. Questa estate le città non sono mai state così vive e questo perché gli italiani partiti per le ferie sono sempre di meno“.

Se il calo pesante delle presenze turistiche italiane ha colpito le località di mare, bene è andato invece, spiega il presidente di Federalberghi, il turismo nelle città d’arte dove è in forte crescita, in particolare, la presenza di americani e russi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...