CRISI: PER LE IMPRESE TAGLIO ACCONTI, IVA PER CASSA E DETRAIBILITA’ IRAP

Fonte: Confcommercio
La prossima settimana il varo degli interventi da 3-4 miliardi di euro per famiglie e imprese. Per le famiglie più povere prende corpo l’introduzione soft del quoziente familiare, più ampio il ventaglio delle iniziative per le imprese.

Arriverà sul tavolo di Palazzo Chigi mercoledì prossimo il ‘pacchetto’ di misure anti-crisi messo a punto del Governo. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. E, anche se altre misure saranno concordate con l’Europa e varate entro il 15 dicembre, già la prossima settimana potrebbero quindi vedere la luce gli interventi che riguarderanno famiglie e imprese.

Le misure avrebbero un valore di 3-4 miliardi di euro. I tecnici del Governo sono in questi giorni alle prese con simulazioni per individuare i più ampi benefici possibili con le risorse a disposizione. Per le famiglie più povere prende corpo l’introduzione soft del quoziente familiare. In realtà si tratterebbe di un bonus, al momento una tantum, correlato non solo sul reddito ma anche sul numero dei componenti delle famiglie. Per le imprese si va invece in un ventaglio articolato di sgravi: si parte dalla proroga della detassazione degli straordinari per arrivare – come annunciato dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti alla Conferenza Unificata di Regioni, Province e Comuni – all’Iva di cassa e alla detraibilità parziale dell’’Irap dalle imposte sui redditi. Spunta poi l’’estensione del credito di imposta per la ricerca e lo sviluppo anche ai casi in cui l’azienda scelga di affidare il progetto all’estero.

Ecco in sintesi le misure sulle quali stanno lavorando in queste ore i tecnici del governo.

‘BONUS FAMILIARE’. Un bonus fiscale tra i 150 e i 700-800 euro che le famiglie povere, sotto i 20.000 euro, potrebbero ricevere a Natale, in base al numero dei componenti della famiglia, cioè tenendo conto dei figli a carico. La misura ipotizzata sarebbe un intervento ‘una tantum’ e di fatto introdurrebbe per la prima volta la logica del quoziente familiare con un mix che dovrà tener conto del reddito percepito e del numero dei componenti del nucleo familiare. In particolare, gli sconti sarebbero modulati tenendo conto di tre diverse fasce di reddito e composizione familiare: ne avrebbero così diritto i coniugi senza figli (due soli componenti) fino a 12.000 euro; le famiglie composte da 3-5 componenti tra i 12.000 e i 17.000 euro di reddito; le famiglie con 6 o più componenti fino a 20.000 euro.

TAGLIO ACCONTI. La misura riguarda famiglie e imprese, ma è evidente che a beneficiare maggiormente del ventilato taglio di 3 punti dall’acconto delle tasse di fine mese saranno soprattutto le aziende.

DEDUCIBILITA’ IRAP. La Corte costituzionale sta per pronunciarsi in questo senso (deducibilità dell’Irap dalle imposte sui redditi), ma il Governo potrebbe anticipare una modalità diversa di ‘sconto’. Tremonti alle Regioni ha parlato di una detrazione dell’Irap dall’Ires. Difficile che sia prevista una detraibilità totale, mentre è più probabile che venga individuata una quota dell’imposta regionale (10-15%) che va sottratta dalle imposte sui redditi.

IVA PER CASSA. Questa misura prevede il pagamento dell’imposta al momento della liquidazione, e non più dell’emissione, della fattura.

PROROGA DETASSAZIONE STRAORDINARI. La misura, attualmente sperimentale, dovrebbe essere confermata almeno per il 2009.

CREDITO IMPOSTA RICERCA. Dovrebbe essere esteso anche alle attività commissionate o realizzate dalle aziende all’estero.

RIALLINEAMENTO IAS. Si prevede un ammorbidimento delle norme che prevedono un riallineamento dei valori civili e fiscali dei bilanci, secondo i nuovi principi contabili.

BANCHE. Resta l’ipotesi di bond convertibili comprati dal Tesoro per sostenere la patrimonializzazione dei principali istituti di credito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...