Patto per Napoli: diciotto mesi per rilanciare lo sviluppo del capoluogo. L’Ascom Procida propone un patto per Procida.

Un tavolo intorno al quale riunire le Istituzioni e le Forze Sociali per lavorare insieme alla rinascita della città. L’Ascom-Confcommercio lancia l’idea di un Patto per il rilancio di Napoli intorno ad alcune questioni decisive per il futuro della città :

riorganizzazione della macchina comunale, con priorità assoluta per la riforma della Polizia Municipale, strumento essenziale per garantire il rispetto delle regole e quindi il buon funzionamento e la qualità della vita della città.;
Bagnoli;
Portualità Turistica;
la programmazione dei cantieri in città, per eliminare lo sconcio dei “lavori eterni”;
la riqualificazione per singole aree, del Centro Storico, con individuazione delle priorità.

Il Patto dovrà contenere impegni operativi precisi per ciascun sottoscrittore ed un cronoprogramma puntuale per le azioni più urgenti, con un termine massimo di 18 mesi per tutti gli interventi.

“ Il tempo delle polemiche, pur giustificate dallo stato penoso in cui versa la città, deve fare spazio a una fase di piena assunzione di responsabilità e di operatività concretadichiara Antonio Pace, Presidente Ascom – “Siamo pronti – prosegue Pace – a mettere da parte le critiche, pur legittime, ed ad aprire un tavolo che definisca rapidamente i rispettivi impegni ed il programma operativo, nonché a fornire la massima collaborazione nell’interesse della città, purché sia chiaro un principio : chi non manterrà gli impegni dovrà farsi da parte.

“Inoltre, è indispensabile uno sforzo congiunto per individuare e rimuovere, anche con l’aiuto del Governo, gli ostacoli al conseguimento di tali obiettivi, siano essi di natura burocratica o di altro tipo. Diciotto mesi possono essere sufficienti per realizzare o avviare a compimento gran parte di questo programma. Raggiunta questa scadenza si potrebbe andare al voto : sarebbe una scelta razionale accorpare elezioni comunali e regionali”. “Invitiamo perciò” – conclude Pace – “le Istituzioni e tutte le forze sane della città a sedersi subito al tavolo per verificare quale può essere il contributo concreto di tutte le parti al conseguimento di tali obiettivi”.

Anche alla luce di quanto accade a Napoli,  l’Ascom Confcommercio di Procida, facendo lo stesso tipo di analisi,  chiede e promuove la necessità di un incontro tra forze politiche, sociali, economiche, culturali dell’isola perchè si confronti su obiettivi che possano essere realizzati.

Siamo consapevoli delle grandi difficoltà in cui versa l’isola, per l’acuirsi della crisi nazionale ed internazionale, ma siamo altresì convinti che solo attraverso il confronto tra tutte le forze sane del paese si possano, anzi si debbano cercare strumenti, azioni, strategie, iniziative, e quant’altro per cercare di ridurre al minimo gli effetti negativi di questa situazione.

One thought on “Patto per Napoli: diciotto mesi per rilanciare lo sviluppo del capoluogo. L’Ascom Procida propone un patto per Procida.

  1. Pingback: Napolibit »  Patto per Napoli: diciotto mesi per rilanciare lo sviluppo del …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...