CENTRI COMMERCIALI NATURALI, LA REGIONE AVVIA IL PROGETTO DI AIUTI.

Al via il progetto strategico regionale per

commercio e turismo – priorità a riqualificazione

aree mercatali e aggregazione di imprese

14/11/2008 – Su proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino, la Giunta regionale ha approvato il Progetto strategico in materia di commercio e turismo per il periodo 2009-2011.
Il progetto prevede due ambiti di intervento:

  • Azioni a favore delle Amministrazioni Comunali per la riqualificazione delle aree mercatali e lo sviluppo dei centri commerciali naturali. Vengono finanziati i progetti dei Comuni al di sopra di 50mila abitanti oppure le Associazioni di Comuni con un numero di abitanti superiore a 50mila che prevedono la realizzazione di infrastrutture (parcheggi, arredo urbano, illuminazione pubblica ecc.) al servizio delle attività svolte nelle aree mercatali e nei Centri Commerciali Naturali. L’obiettivo è quello di promuovere la riqualificazione ambientale, urbana ed economica dei centri storici e di zone particolarmente degradate;
  • Azioni a sostegno dell’associazionismo in ambito commerciale e turistico, delle reti di imprese e di servizi nei settori del commercio e del turismo e di centri commerciali naturali. Vengono incentivate le iniziative delle associazioni e dei consorzi composti da almeno 15 imprese operanti nei settori del commercio e del turismo che puntano ad aggregarsi per offrire servizi integrati nell’ambito di una stessa area o quartiere. Sono finanziati interventi come la ristrutturazione dei locali, il rinnovo delle vetrine, la risistemazione degli spazi esterni e gli arredi interni. L’obiettivo è sostenere lo sviluppo delle attività commerciali valorizzando le potenzialità turistiche del territorio.

La Regione Campania, per l’attuazione del progetto, mette a disposizione 1 milione e 800 mila di euro, a cui si aggiungeranno fondi del Ministero dello Sviluppo economico.

“Con questa iniziativa diamo un sostegno concreto alla parte più consistente del sistema delle imprese regionali proprio nel momento in cui si annunciano difficoltà a causa della crisi finanziaria internazionale. Le attività commerciali sono, infatti, oltre il 90 per cento delle imprese private campane e sono uno dei pilastri della nostra economia reale”, dichiara l’assessore Cozzolino.
“Incentivare l’aggregazione tra imprese commerciali, sviluppare nuove strategie di marketing e di promozione valorizzando la grande potenzialità turistica della nostra Regione, è anche un modo per favorire una politica dei prezzi più competitiva che contenga i rincari e punti sulla qualità dell’offerta.
“Questo progetto è un’occasione importante anche per riscoprire tanti nostri centri storici, per riqualificare tante periferie attraverso un coinvolgimento diretto dei soggetti privati, insieme alle amministrazioni pubbliche, fin dalla fase progettuale. Su questa strada ci stiamo muovendo anche nella nuova fase di programmazione dei fondi comunitari per creare crescita e sviluppo, dando così nuove opportunità di lavoro soprattutto ai giovani”, conclude Cozzolino.

Finalmente potremo anche noi avviare quel processo di ammodernamento ( ristrutturazione, riqualificazione, formazione e aggiornamento,… ) e rilancio del commercio e del turismo isolano che da tempo andiamo perseguendo. Sopratutto in momenti come questi occorre ancora una volta ribadire la necessità dell’aggragazione e dell’associazionismo sia in ambito commerciale che turistico, ( come più volte sottolineato anche sul ns sito, ) per far fronte alle tante sfide economico commerciali e alle tante difficoltà che ogni giorno la ns società complessa ci sottopone ( trasporti, traffico, ambulantato, sicurezza, lavori pubblici, credito, ….).

A tal fine l‘Ascom Procida si rende nuovamente promotrice di iniziative volte alla costituzione dei Centri Commerciali Naturali a Procida, in primo luogo del Borgo Sent’Co e del Borgo Marinaro di Marina di Chiaolella, che al momento sembrano essere le due aggregazioni commerciali in più avanzata fase di costituzione, attraverso la realizzazione di progetti commerciali delle due zone che saranno poi presentati alle istituzioni locali competenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...