Associazioni sportive dilettantistiche: il riconoscimento da parte del Coni.

a cura di : Giorgio di Dio – Isola di Procida.

 

Dopo qualche periodo di assenza, riprende la nostra preziosa  collaborazione con Giorgio di Dio, che oltre ad esserci amico è anche tra i più apprezzati collaboratori del sito Ascom Procida ( i suoi contributi sono tra i più letti in assoluto, su tutti Quesito: assegni familiari e detrazioni fiscali – casistica di coniugi separati, con oltre 130.000 contatti dal 2007, anno della sua pubblicazione che ancora riesce ad essere “competitivo”).

Il suo contributo di oggi riguarda il regime delle agevolazioni fiscali per le associazioni sportive, condizioni e modalità per potervi accedere, di attualità anche sulla nostra isola.

 Le società e le associazioni sportive dilettantistiche per usufruire delle numerose agevolazioni tributarie devono essere riconosciute dal CONI.

 

Per essere riconosciute dal CONI gli statuti delle Associazioni sportive oltre ai requisiti richiesti dalla legislazione statale, devono prevedere l’obbligo di conformarsi alle norme e alle direttive CONI nonché agli statuti e ai regolamenti delle Federazioni sportive nazionali e delle Discipline sportive associate o dell’Ente di promozione sportiva cui la società o associazione intende affiliarsi.

 Il C.O.N.I. ha istituito un apposito registro sul quale devono iscriversi le società e le associazioni sportive dilettantistiche per il conseguimento del predetto riconoscimento, e conseguentemente, per poter beneficiare delle agevolazioni fiscali ad esso collegate.

Per essere riconosciuta dal CONI l’associazione deve prima affiliarsi a una Federazione Sportiva Nazionale, o a un Ente di Promozione Sportiva alle quali è attribuita la delega al riconoscimento provvisorio ai fini sportivi delle associazioni e società sportive dilettantistiche con relativa raccolta, verifica e conservazione della documentazione necessaria (atti costitutivi e statuti), mentre il riconoscimento definitivo è subordinato all’iscrizione al Registro.

 Il Registro, che è pubblicato sul sito web del CONI, è oggetto di verifica annuale anche ai fini della trasmissione all’Agenzia delle Entrate.

 Sebbene non sia specificamente previsto è opportuno che le Associazioni sportive riportino sulla carta intestata il numero di iscrizione al Registro ed espongano presso la propria sede una copia del certificato di iscrizione.

 L’iscrizione al Registro è assolutamente necessaria sia per l’attribuzione del riconoscimento a fini sportivi delle associazioni e società sportive dilettantistiche, sia per l’attribuzione, ai fini tributari, dello status di società o associazione sportiva dilettantistica, per poter beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dalla legge. 289/2002.

 Un elenco di tutte le associazioni sportive riconosciute viene inviato dal CONI all’Agenzia Delle Entrate e il non essere in questo elenco costituisce un rischio ai fini dei controlli in ordine alla legittima fruizione delle agevolazioni fiscali da parte delle società e associazioni sportive dilettantistiche.

 E’ importante, ai fini del riconoscimento che lo statuto, oltre a dichiarare il possesso dei requisiti di cui all’articolo 90 della Legge 27 dicembre 2002 n. 289, prevedano l’obbligo di conformarsi alle norme e direttive del CONI e della Federazione Sportiva Nazionale (FSN) o Disciplina a Associata (DSA) e/o Ente di Promozione Sportiva (EPS) cui esse sono affiliate.

 Quindi, come già detto prima di iscriversi al CONI bisogna affiliarsi ad una F.S.N., E.P.S. o D.S.A.

 L’iscrizione al CONI deve avvenire entro 90 giorni dall’avvenuta affiliazione ed ha validità annuale. Naturalmente se ci sono modifiche ai propri dati ( per es. cambio del Presidente) queste devono essere comunicate entro 30 giorni con le stesse modalità previste per l’iscrizione al Registro.

 Una dei maggiori vantaggi per le associazioni sportive dilettantistiche iscritte al CONI è che i compensi erogati per prestazioni sportive dilettantistiche, non subiscono alcuna trattenuta Irpef fino all’importo di 7.500,00 euro, e fino a questa cifra, non concorrono alla formazione del reddito imponibile ai fini di chi li percepisce.

 

 

 

One thought on “Associazioni sportive dilettantistiche: il riconoscimento da parte del Coni.

  1. I got this web site from my buddy who told me concerning this website and now this time I am browsing
    this website and reading very informative content here.
    If you want to twitter for business be sure you keep your twitter profile up-to-date.

    it is possible to buy followers, Myspace fans/likes along with Vimeo views as well as reviews.

    buy real twitter followers without having delivering your current code or following other
    people.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...