All’ombra del Trap…il Maestro e “La Maestrale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Glorianna Caiazzo.

Glorianna Caiazzo.

Glorianna Caiazzo è una giovane cuoca procidana. Non ama i riflettori ne la cucina televisiva. ” Io bado alla sostanza” mi racconta, che per lei vuol dire cucinare, preparare i piatti migliori con gli ingredienti del luogo natio. Ortaggi, verdure e pescato di Procida in una sapiente combinazione di sapori locali e preparazione tradizionale. Antipasto di polpo procidano, ravioli gamberi e rucola, fusillo procidano con pomodorini e verdure di stagione, baccalà’ secondo la migliore tradizione napoletana, l’immancabile insalata di limoni isolani. Dolci fatti in casa. Il tutto accompagnato da un’ampia scelta di vini locali e nazionali, bianchi, rossi. Oltre 60 etichette. Ha iniziato a conoscere la cucina fin da piccola, con una famiglia che ha fatto di quest’arte non solo una semplice pratica di sostentamento, ma momento importante di riunione, di legame, di creatività, di tradizione di sapori e di saperi, che non sono andati perduti ma che si sono tramandati e rinnovati in Glorianna ogni giorno in una straordinaria combinazione di conoscenze alimentari, di passione culinaria, di riscoperta antica ed invenzione contemporanea, moderna e futura ( oltre alla consueta prenotazione telefonica presso il Nuovo Maestrale si aggiunge anche quella telematica sulla piattaforma digitale my tablet ) di rispetto dell’ambiente ( il pescato e’ sempre fresco perché acquistato in quantità adeguate secondo la richiesta del momento, con cianciole e paranze a portata di mano ,miglior espressione dei prodotti a miglio 0 con grandi vantaggi per i ristoratori che in tal modo evitano di fare scorte e dei clienti che in tal modo non corrono il rischio di incorrere in prodotti di seconda scelta o al più gia’ datati ) e delle persone che possono avvicinarsi ad una cucina tradizionale , con prodotti di prim ordine ad una prezzo adeguato . Figlia di commercianti, il padre Mario è stato storico tabaccaio in Piazza dei Martiri, una sorella commercialista, un fratello ingegnere e delle zie che hanno lavorato e lavorano in cucine di ristoranti e di mense scolastiche, il suo sembra essere un approdo predestinato. È in cucina dall’età di quindici anni, studia all’Istituto Alberghiero “Vincenzo Telese di Ischia” , poi altri corsi professionali tra cui un corso di pasticceria alla Perugina e l’affinamento della sua esperienza presso altri ristoranti anche procidani. Ma su tutto, come mi confida, la conoscenza della persona che più di tutti ha creduto nelle sue qualità e che ha contribuito a formarla. Salvatore Trapanese che dapprima l’ha voluta nel suo ristorante e poi l’ha sostenuta e la sostiene in questa nuova avventura come esperto e navigato nocchiere. Già formatore

Salvatore Trapanese con alcuni suoi allievi.

Salvatore Trapanese con alcuni suoi allievi.

della nostra associazione, membro del Direttivo dell’Ascom Procida, responsabile isolano della Fipe ( Federazione Italiana dei Pubblici esercizi) con un percorso formativo e professionale di tutto rispetto ( proveniente anche lui dall’ Istituto alberghiero, precoce docente in Sardegna per otto anni, dove mette a frutto  anche la propria preparazione presso alberghi e ristoranti, poi torna a casa continuando l’insegnamento ad Ischia, Bagnoli, Napoli, con un passato recente come ristoratore a Marina Grande, diviene recentemente fiduciario nazionale A.M.I.R.A. – Associazione Metre Italiana Ristoranti ed Alberghi, dal 2009 istruttore anche presso l’Ascom Procida del Presidente Eugenio Michelino di alcuni corsi di ristorazione, operatore di sala, enogastronomia, più volte consulente per nuove attività del settore ) oggi collabora con Glorianna in questa nuova avventura con un ristorante, Il Maestrale, ed un bar, La Risacca, a Marina Corricella,

Il Nuovo Maestrale.

Il Nuovo Maestrale.

che a partire da giovedì 13 marzo inizieranno l’attività di ristorazione in uno dei luoghi più suggestivi dell’isola di Procida. Un opportunità nuova d’impresa e di lavoro ( come già nella precedente esperienza  anche questa nuova , con  circa con circa 12 / 16 coperti al chiuso ed oltre 60 all’aperto , tutelati da una  particolare protezione dagli agenti atmosferici e dagli occhi indiscreti, potrà a pieno regine offrire occupazione ad almeno 8 dipendenti, come già avvenuto nella passata   esperienza  )

Questo slideshow richiede JavaScript.

queste due aziende costituiscono la scommessa di queste due persone che come un Maestro e l’Allieva, si metteranno in gioco per assecondare la loro principale passione, cucinare per gli altri nel rispetto del luogo e della sua storia ed avvalendosi delle migliori risorse del territorio , il mare, l’architettura, il paesaggio, le conoscenze, le capacità. Alle Istituzioni chiedono una maggiore considerazione di tanto impegno con una programmazione turistica e non ( in considerazione della maggior clientela autoctona ) adeguata, ai clienti un’invito ad andarli a trovare. Oggi Glorianna e Salvatore cominciano questa nuova avventura.

A loro , alle loro famiglie i nostri migliori Auguri!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...