Sagre di paese e riqualificazione del territorio

Nella giornata di ieri sono state messe a protocollo le seguenti richieste aventi per oggetto rispettivamente

Organizzazione e riqualificazione del territorio;

Sagre e feste paesane.

Continua a leggere

Annunci

Il TAR Campania dice NO al Ticket d’imbarco

Il TAR Campania, con ordinanza n°1539/2007 del 23/05/2007, annulla il provvedimento del Comune di Pozzuoli relativo ai cosiddetti “Ticket d’imbarco” con la seguente motivazione:

omissis… il provvedimento impugnato non ha tenuto conto della necessità di individuare percorsi alternativi gratuiti per l’accesso al porto e che in considerazione della rilevanza sovracomunale degli interessi coinvolti non sono stati acquisiti e valutati quelli inerenti le inevitabili ricadute su altri territori dell’aumento del flusso di traffico veicolare diretto all’imbarco …omissis…

Scarica qui l’ordinanza completa.

Comunicato stampa della Sail Italia

Sail Italia, storico operatore turistico procidano e recentemente affiliatosi alla nostra associazione, ci comunica la grave situazione di disagio in cui versa dovuta al mancato rispetto degli accordi presi da parte di tutte le autorità competenti in sede di Conferenza di Servizi. Sosteniamo con forza le tesi del nostro associato pubblicando il suo Comunicato Stampa e coinvolgendo il nostro ufficio legale.

SailItalia

Incontro interlocutorio con l’Amministrazione comunale

Lo scorso mercoledì si è svolto il primo incontro ristretto tra il Sindaco Gerardo Lubrano, gli assessori al commercio Domenico Aiello, al turismo Enrico Scotto di Carlo, ai lavori pubblici Vincenzo Capezzuto, all’ecologia Tommaso Strudel e l’Ascom ConfCommercio Isola di Procida nella persona del suo Presidente Eugenio Michelino e di alcuni associati, i rappresentanti dell’Associazione Operatori turistici unitamente ad alcuni ristoratori della Corricella, sullo stato di difficoltà economica e sociale che stiamo attraversando.

In particolare proprio attraverso la presenza degli operatori della Corricella è stato affrontato per primo il tema dei porti dell’isola, che in questo momento costituiscono per diversi motivi situazioni di grande preoccupazione per il futuro occupazionale di quanti si trovano ad operare direttamente e indirettamente con questo fondamentale comparto economico dell’isola.

Continua a leggere

Prossimi tavoli di lavoro per affrontare la crisi

(Scarica il Rapporto Crisi Turistica Procida)

Ieri nell’incontro promosso dall’Ascom Procida presso l’aula consiliare tra gli operatori turistici e commerciali associati e non con gli ammistratori locali, alla presenza anche dei dirigenti dell’Ascom provinciale, il Segretario Generale Enzo Cordaro e il segretario Fipe e Sib Marco Cantarella, sulla base del documento protocollato qualche giorno fa, nel quale si denunciava lo stato di difficoltà economica, turistica e commerciale del momento, si è registrata un folta e appassionata partecipazione.

I partecipanti all’incontro, oltre 80 tra albergatori, ristoratori, commercianti in genere, hanno testimoniato attraverso le parole del Presidente dell’Ascom Confcommercio di Procida, Eugenio Michelino, questo momento economico generale di grande disagio, che a partire dai numeri negativi della giornata di Venerdì Santo, hanno evidenziato un trend negativo di arrivi e presenze turistiche purtroppo consolidatosi negli anni, come evidenziato anche attraverso i dati illustrati in un rapporto preparato dalla stessa Ascom Procida secondo le statistiche elaborate dalla Regione Campania e dall’Ente provinciale del turismo (vedi allegato).

Continua a leggere

Richiesta d’incontro con gli organi istituzionali

Stamane è stato protocollato a cura del Presidente Michelino la richiesta di incontro urgente con il Sindaco e gli assessori competenti sul grave stato di crisi economica che attanaglia le aziende commerciali e turistiche di Procida.
Nel documento si sottolineano i dati fortemente negativi delle presenze turistiche degli ultimi mesi, l’assenza di una seria politica turistica, lo stato di abbandono del territorio.
Motivi che ci hanno spinto da una parte e diffidare il Comune già nei giorni precedenti sulla pulizia delle spiaggie e sulla questione del commercio “ambulante”, dall’altra a chiedere l’incontro con il documento di oggi.
Analogo invito è stato rivolto agli Assessori al Turismo e al Commercio della Regione Campania e della Provincia di Napoli.

Continua a leggere

Diffide ad adempiere per il Comune di Procida

In data 27 aprile 2007 l’Ascom di Procida ha inserito al Protocollo del Comune due diffide ad adempiere rivolte al Sindaco, agli Assessori competenti e ai Dirigenti rispettivamente sulle questioni della pulizia delle spiagge e sul commercio su aree pubblica.
Nella prima si sottolinea lo stato di abbandono nel quale sono lasciati gli arenili isolani

“…che invece di essere valorizzati come uno dei principali attrattori turistici vengono relegati a pubblici versatoi di ogni sorta di rifiuto…”.

Sottolineiamo come già nel mese di marzo, a fronte dell’interruzione della pulizia delle spiagge verificatosi nel corso del 2006 in piena stagione turistica, dopo aver chiesto ed ottenuto un impegno più importante per il 2007, lo stesso Sindaco si era impegnato con l’Ascom a garantirne la realizzazione con cadenza giornaliera dal 15 Giugno al 30 Settembre, e settimanale nei periodi che precedono e seguono (Aprile, Maggio ed Ottobre).
Nella seconda si solleva ancora una volta il grave fenomeno di concorrenza sleale nel quale si trovano ad operare gli operatori ortofrutticoli, che svantaggiati in partenza da collegamenti marittimi con la terraferma inadeguati ed inesistenti, che li costringe ad orari e a condizioni di approvvigionamento insostenibili (costringendoli di fatto a ritornare sull’isola in tarda mattinata, quando già gli operatori ambulanti hanno “battuto” il territorio a loro piacimento), si evidenzia che anche in base ad un ordinanza sindacale (186/06),

“…lo svolgimento del commercio su aree pubbliche …si svolge in situazione di grave anarchia…nonchè nella totale assenza delle Autorità deputate a vigilare…”.

In conclusione nei due documenti si invitano e diffidano le Autorità Comunali a provvedere ad ripristinare un controllo ed una pulizia adeguate a questi due gravi fenomeni che affliggono il commercio sull’isola.

Diffida Commercio Aree Pubbliche

Diffida Pulizia Spiagge

Fare sistema

Presso la sede dell’Ascom di Procida ieri sera si è svolto un importante incontro tra il presidente Michelino e diversi operatori isolani per discutere della difficile situazione commerciale e turistica che stiamo vivendo.
Il nostro tecnico commercialista, Giorgio di Dio, ha messo in evidenza come a fronte di una situazione di crisi diffusa a livello nazionale, con un mese di Aprile opaco, in termini qualitativi e quantitativi di presenze turistiche, la situazione nella nostra isola assume un carattere più accentuato anche per un sistema economico ancora non al pari con realtà nazionali più preparate ed organizzate.
Da parte loro, gli operatori isolani, nel testimoniare un’accentuato calo di lavoro, hanno espresso l’intenzione da una parte di cercare di migliorare l’offerta turistica, dall’altra di fare presente alle autorità locali l’impellente necessità di un cambio di rotta concreto della politica turistico-commerciale e della gestione del territorio, che ai più, turisti e isolani appare ormai in stato di evidente abbandono.
L’Ascom da parte sua,che già ha avviato una serie di iniziative (corsi professionali obbligatori e formativi, accordi commerciali con compagnie di navi da crociera, organizzazione e promozione di eventi turistico-commerciali, pressioni continue verso le autorità per una pulizia continua e completa di strade e spiagge, opposizione a ipotesi di pedaggi per coloro che si imbarcano verso Procida, richiesta di collaborazione per ottimizzare ed ampliare il più possibile il programma comunale sul commercio e sul turismo per l’imminente stagione estiva, come si può vedere anche attraverso il nostro sito) si è detta pronta ad ascoltare tutte le diverse voci che compongono la nostra realtà economica per giungere ad un tavolo comune con il Sindaco e gli assessori competenti, al fine di organizzare iniziative comuni di rilancio.
Occorre “fare sistema” innanzitutto tra gli operatori economici, ai quali pertanto rivolgiamo l’invito a partecipare a quest’occasioni di incontro, nella convinzione che debba partire prima da noi l’iniziativa del rilancio e dello sviluppo dell’isola e poi procedere a confronti serrati con tutte le Istituzioni preposte (Comune, Provincia, Regione ed Enti) al fine di rilanciare il discorso economico turistico e commerciale di Procida.
A breve l’Ascom proporrà un documento di sintesi di tutte le diverse posizioni che costituirà la base di imminenti e impellenti iniziative.

“Ticket” di buon senso

Nell’incontro di oggi in Prefettura, presenti il Prefetto Alessandro Pansa, il Commissario Prefettizio di Pozzuoli, i presidenti dell’Ascom Isola di Procida Eugenio Michelino, dell’Ascom Provinciale Antonio Pace, il presidente Ascom di Ischia, insieme ai rappresentantanti di altre categorie e con la presenza dell’Assessore provinciale al Turismo Dott.ssa Martano, è stato raggiunto un accordo provvisorio per sospendere per almeno due settimane il ticket da Pozzuoli.
Nel frattempo si aprirà un confronto presso la Prefettura per cercare soluzioni alternative al fine di coniugare le esigenze di regolazione del traffico per la città di Pozzuoli, nel segno della compatibilità urbanistica ed ambientale e nello stesso tempo le esigenze di quanti, isolani e turisti, frequentano giornalmente le isole del Golfo.
L’Ascom di Procida nell’esprimere gratitudine per la disponibilità del Prefetto che ha accolto le richieste della categoria, si è resa disponibile nell’immediato al confronto su tutta la questione trasporti.

“Ticket” d’incontro

L’incontro con il Prefetto Alessandro Pansa e le organizzazioni di categoria dell’Ascom di Napoli e provincia, Confesercenti ed altri, sulla questione del ticket per l’imbarco alle isole, si terrà il prossimo giovedì 12 aprile alle ore 10.00 presso la sede della Prefettura.